UniversONline.it

La pillola per l'uomo : Il ' pillolo ' ! - Sessualità  e Salute: Il ' pillolo ' ! - Sono stati numerosi i tentativi per inibire la fertilità  maschile. La storia dei

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La pillola per l'uomo : il "pillolo" !

La pillola per l'uomo

Sono stati numerosi i tentativi per inibire la fertilità  maschile. La storia dei contraccettivi maschili è lunga e dagli esiti incerti. Trovare un sistema per inibire la spermatogenesi, la produzione di spermatozoi maschili, e allo stesso tempo tenere vivi l'erezione e il desiderio sessuale, non è stata cosa semplice. Fu proposto un anti-parassitario, primo tentativo di contraccettivo maschile che, testato sui parassiti della pianta del cotone, bloccava la spermatogenesi ma in maniera irreversibile; un anti-tumorale, la lonidamina, abbandonata perchè molto tossica; alcuni ormoni che hanno inibito il desiderio e la potenza sessuale; il testosterone esogeno che da solo causa eccessive variazioni dei parametri del sangue e della pressione; l'inibina, prodotta da alcune cellule del testicolo, che blocca la produzione di spermatozoi maturi ma altera la libido e le capacità  erettive; e ancora il gossipolo, sostanza estratta dai semi del cotone che non agisce sulla libido ma causa un forte calo del potassio e una conseguente stanchezza muscolare. Finalmente è arrivato il "pillolo"… in che cosa consiste? Si tratta di una combinazione di compresse, da assumere tutti i giorni e di una serie di iniezioni intramuscolari, da farsi ogni 6-8 settimane. Gli ormoni in gioco sono due: il progesterone (ormone femminile) e il testosterone stesso, quest'ultimo assunto per via intra-muscolare. Il progesterone inibisce gli ormoni ipofisari (FSH ed LH), responsabili della sintesi del testosterone e quindi della produzione di spermatozoi maturi nei testicoli e, il testosterone somministrato ripristina quello non più prodotto dal testicolo stesso. In questo modo si blocca la spermatogenesi in maniera reversibile e si recupera pienamente la potenza e il desiderio sessuale.

Il ciclo completo di maturazione degli spermatozoi è di 70 giorni, quindi l'efficacia contraccettiva si ha dopo circa due mesi. L'associazione dei due ormoni non causa effetti collaterali, come alterazione della pressione arteriosa, dei valori del sangue e non ha effeti sulla prostata. Il "pillolo" è in prova in numerosi centri nel mondo, a Bologna in Italia, lo stanno sperimentando su volontari e i risultati sono veramente soddisfacenti! Tra qualche anno potremo avere un contraccettivo maschile sicuro e reversibile. E' il caso che i nostri uomini si preparino al pillolo, ad inibire la loro fertilità  al pari delle donne!

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook