UniversONline.it

Mango, un frutto dalle molteplici proprietà - Il mango, un frutto esotico di origine indiana, possiede molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo: regolarizza l'intestino in modo naturale,...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Mango, un frutto dalle molteplici proprietà

Mango: frutto con molte proprietà

Il mango, un frutto esotico di origine indiana, possiede molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo: regolarizza l'intestino in modo naturale, rallentare la progressione del tumore al seno e contrasta l'obesità. Quattro studi, presentati dal National Mango Board (NMB) in occasione della Experimental Biology Conference (EB 2016, San Diego - CA), allungano la lista delle proprietà del mango.

Non è la prima volta che il National Mango Board, un'organizzazione nata per stimolare la conoscenza e il consumo di mango fresco negli Stati Uniti, punta i riflettori sui potenziali benefici di questo frutto esotico. Già nel 2014, sempre in occasione della Experimental Biology Conference (EB 2014, San Diego - CA), erano stati presentati i risultati di alcuni studi che ne avevano esaminato le proprietà organolettiche e nutrizionali.

I nuovi risultati, relativi a una ricerca condotta su un gruppo di animali, dimostrano che questo frutto può aiutare a combattere l'obesità e gli effetti negativi associati a diete ad alto contenuto di grassi. In uno studio in vivo, in pratica uno studio dove viene replicato un fenomeno biologico in un organismo vivente, si è scoperto che il mango svolge un'attività di anti lipogenesi e, di conseguenza, riesce a inibire la crescita delle cellule adipose. In un'altro studio condotto su un modello animale si è invece scoperto che alcune sostanze contenute nel frutto contribuiscono a rallentare l'avanzamento dei tumori al seno. Infine, un'indagine condotta su un gruppo di persone, dimostra che il mango può essere un rimedio naturale per l'intestino pigro (in caso di costipazione migliora la regolarità intestinale e diminuisce l'infiammazione associata alla condizione fisica).

Leonardo Ortega, direttore del settore ricerca presso il National Mango Board, spiega che saranno necessari ulteriori studi, sopratutto sull'uomo, ma i risultati già ottenuti, in aggiunta a quelli precedenti, evidenziano che il consumo di mango offre molteplici proprietà benefiche per l'uomo.

Calorie mango, vitamine, minerali e nutrienti

Come accennato precedentemente, il mango è un frutto esotico di origine indiana. La stagionalità può variare a seconda della varietà, ne esistono sia invernali che estive ed è per questo che è possibile trovarlo in commercio tutto l'anno. Il frutto andrebbe conservato a temperatura ambiente perché il frigo diminuisce le sue qualità organolettiche, se si preferisce un mango fresco si può riporre nel frigorifero per qualche minuto prima di consumarlo. Quando non è maturo ha un sapore molto amaro e aspro, prima di mangiarlo meglio quindi aspettare la maturazione completa (per capire se un mango è maturo provate a premerlo con le dita, se si ammacca vuol dire che è pronto, altrimenti lasciatelo a temperatura ambiente ancora per qualche giorno).

Basta mangiare mezzo mango al giorno per raggiungere il 40 per cento del fabbisogno giornaliero di vitamina A, è inoltre abbastanza ricco di vitamina C e con un frutto intero si assicura quasi un terzo di quella che al nostro organismo serve quotidianamente. Le calorie per 100g sono all'incirca 53, del totale, l'89 per cento sono costituite da carboidrati, l'8 per cento da proteine e il 3 per cento da lipidi.

L'analisi nutrizionale del frutto rileva che in 100g sono contenuti: 82,8 g di acqua, 12,6 g di zuccheri solubili, 1,6 g di fibre, 1 g di proteine e 0,2 g di lipidi.

Oltre che vitamina A (533 µg per 100g di prodotto) e vitamina C (28 mg ogni 100 g), 100 grammi di mago contengono: 250 mg di potassio, 11 mg di fosforo, 7 mg di calcio, 1 mg di sodio, 0,6 mg di niacina, 0,5 mg di ferro, 0,04 mg di riboflavina e 0,02 mg di tiamina.

Proprietà mango

I dati presentati all'Experimental Biology Conference allungano la lista delle proprietà del mango e confermano quanto osservato in studi precedenti. Oltre a essere una buona fonte di vitamina C e altre vitamine e fibre molto importanti per il nostro organismo, questo frutto esotico presenta proprietà antimicrobicrobich e antinfiammatorie. Grazie ai flavonoidi esercita un effetto antipertensivo e antiaterosclerotico. In alcuni studi si è inoltre osservato che, in caso di obesità, mangiare mango aiuti a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue.

Controindicazioni mango

L'integrazione del frutto nella dieta non presenta particolari controindicazioni, bisogna però stare attenti nel caso si stiano seguendo particolari terapie farmacologiche (ad esempio con l'anticoagulante warfarin, meglio conosciuto con il nome commerciale Coumadin). Specifiche sostanze contenute nel mago possono infatti interferire con l'attività di alcuni enzimi coinvolti nel metabolismo di determinati farmaci (citocromo P450).

Alcuni avranno poi sentito parlare di allergia da mango, in realtà nella maggior parte dei casi non si tratta di un'allergia (che è piuttosto rara) ma è una forma di dermatite da contatto (rash da mango - mango rash). Tale condizione non è poi causata dal frutto ma dalla linfa dell'albero, sebbene la linfa non contamina il frutto, durante la raccolta del mango la pelle potrebbe entra in contatto con essa.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook