UniversONline.it

Supportare il bambino aiuta lo sviluppo cerebrale - I primi tre anni di vita del bambino, ma non solo, sono fondamentali per lo sviluppo affettivo, cognitivo e relazionale, se la sculacciata ha un effetto...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Supportare il bambino aiuta lo sviluppo cerebrale

Supporto bambino e sviluppo cerebrale

I primi tre anni di vita del bambino, ma non solo, sono fondamentali per lo sviluppo affettivo, cognitivo e relazionale, se la sculacciata ha un effetto negativo il supporto contribuisce a far crescere il cervello. Il modo in cui si pongono i genitori, sia la madre che il padre, nei confronti dei figli può fare la differenza, in un nuovo studio si è scoperto che un atteggiamento supportivo verso il bambino, quando adottato già in età prescolare, favorisce la crescita dell'ippocampo (una parte del cervello che fra le tante cose svolge un ruolo centrale nella memoria a lungo termine e nella navigazione spaziale). La scoperta, frutto di un'indagine condotta da un gruppo di ricercatori della Washington University, è stata pubblicata su Pnas, Proceedings of the National Academy of Sciences (Preschool is a sensitive period for the influence of maternal support on the trajectory of hippocampal development - doi: 10.1073/pnas.1601443113).

Joan Luby, prima autrice dello studio, spiega che nell'indagine si è osservato che i figli delle mamme che supportavano i bambini fin dai primi anni di vita, non solo quindi dopo l'inizio della scuola, sviluppavano una migliore autonomia e presentavano un maggior sviluppo cerebrale. L'esperta spiega che il rapporto che c'è tra genitore e figlio è molto importante, un aspetto che va curato fin dal periodo prescolare quando il cervello dei bambini ha una maggiore plasticità e viene influenzato maggiormente dalle esperienze del vissuto. In questa fase della vita è quindi molto importante che il bambino riceva, sia dalla madre che dal padre, supporto e accudimento.

Per condurre l'indagine gli autori dello studio hanno analizzato il cervello, mediante risonanza magnetica, di 127 bambini. Tutti i partecipanti sono stati monitorati in tre periodi precisi della vita, poco prima che entrassero alle elementari, poco prima dell'inizio dell'adolescenza e in una fase intermedia fra i due periodi. L'accudimento delle mamme verso i bambini è stato invece misurato attraverso dei questionari e dei periodi di osservazione da vicino o mediante videoregistrazioni. Dall'analisi si è scoperto che gli adolescenti con madri poco supportive in età prescolare presentavano un ippocampo più piccolo ma non solo, si è anche constatato che lo sviluppo di quest'area del cervello è associata a una migliore salute emotiva. Il campione di bambini le cui madri erano più di supporto rispetto alla media, presentavano un aumento della crescita dell'ippocampo due volte maggiore rispetto a quello dei coetanei le cui madri offrivano un livello di supporto inferiore, inoltre, avevano dei comportamenti sociali migliori (ad esempio non facevano uso di fumo, alcol o droghe).

Deanna Barch, coordinatrice dello studio, spiega che i dati raccolti evidenziano quanto sia importante il ruolo del rapporto tra genitori e figli sopratutto nei primi anni di vita. Il supporto precoce potrebbe aiutare a migliorare in maniera rilevante l'andamento scolastico negli anni a venire e aiuta i piccoli ad affrontare meglio la vita grazie a uno sviluppo emotivo migliore che gli renderà degli adolescenti, e in seguito adulti, migliori.

Alla luce di questi dati risulta importante il ruolo che potrebbe avere la società, è fondamentale creare delle politiche che aiutino i genitori a diventare più supportivi in modo da migliorare le generazioni future.

L'importanza del supporto per un bambino

Tutti nel corso della vita devono affrontare degli ostacoli, ostacoli che si presentano fin dai primi anni. I bambini che vengono supportati e sostenuti di fronte ai loro "piccoli problemi" sono quelli che, una volta adulti, diventeranno delle persone più equilibrate e intuitive. Oltre al rispetto e il sostegno per le loro intuizioni è importante anche insegnare loro ad affrontare i fattori di stress che possono emergere quando ci si trova davanti ad un ostacolo.

Al contrario, nei bambini che non ricevono il giusto supporto e imparano a reprimere regolarmente le loro intuizioni, nel tempo si ridurrà notevolmente l'autostima, saranno più insicuri, presenteranno confusione decisionale e difficoltà interpersonali.

Il bambino ha un mondo interno che ha effetti considerevoli sul suo mondo esterno, se il mondo interno (fatto anche di sogni e speranze) viene soffocato, invece che nutrito (con il supporto e l'incoraggiamento dei genitori), di fronte ad un ostacolo probabilmente non farà nulla per superarlo.

Gli incoraggiamenti che si ricevono da bambini sono molto importanti, questi possono segnare nel profondo e fanno la differenza fra una persona che si lascia trascinare dalla vita e una che riesce a vivere con più interesse e soddisfazione grazie anche ai traguardi che è riuscita a raggiungere.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook