UniversONline.it

Giorni fertili, sintomi ovulazione e colore del viso - Individuare i giorni fertili non è sempre facile, sopratutto con un ciclo irregolare, la variazione del colore del viso può però essere un sintomo...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Giorni fertili, sintomi ovulazione e colore del viso

Colore del viso: Giorni fertili e sintomi ovulazione

Individuare i giorni fertili non è sempre facile, sopratutto con un ciclo irregolare, la variazione del colore del viso può però essere un sintomo dell'ovulazione. Nel periodo fertile la donna manda inconsciamente dei messaggi, una nuova conferma arriva da una ricerca britannica condotta presso l'Università di Cambridge (Regono Unito). Nello studio si è osservato che il colore del viso delle donne arrossisce nel periodo di ovulazione, una variazione che rende le donne più attraenti agli occhi degli uomini. I risultati dello studio sono stati pubblicati su Plos One (Changes in Women's Facial Skin Color over the Ovulatory Cycle are Not Detectable by the Human Visual System - Doi: 10 1371 / journal pone 0130093 - Luglio 2015).

Robert P. Burriss, primo autore dello studio, spiega che precedenti ricerche avevano dimostrato che gli uomini trovavano più attraenti le donne nel periodo dei giorni fertili, fino ad ora non si era pero capito quale fosse l'elemento che rendeva le donne più seducenti. Per approfondire questo aspetto sono state arruolate 22 studentesse con un'età media di circa 23anni. Ogni sera, per un mese e sempre alla stessa ora, le volontarie sono state fotografate senza trucco. Tutte dovevano inoltre eseguire un auto-test per monitorare i cambiamenti ormonali, in questo modo si è potuto abbinare le foto ai giorni più fertili.

Incrociando le varie informazioni, e utilizzando dei software che valutavano anche i piccoli cambiamenti di colore nel viso, si è scoperto che il rossore del viso cambiava in tutto il periodo del ciclo mestruale (una fase che dura in media 28 giorni con variazioni che possono andare da un minimo di 25 a un massimo di 36 giorni). Si è inoltre scoperto che il picco di "rossore" veniva raggiunto durante l'ovulazione e rimaneva elevato durante le ultime fasi del ciclo (fino a poco prima delle mestruazioni). Gli esperti spiegano che sebbene questi cambiamenti nel colore del viso sono abbastanza netti, l'occhio umano non riesce a percepirli consciamente.

La variazione del colore del viso, sebbene sia un sintomo dell'ovulazione, sembrerebbe quindi non si possa utilizzare facilmente come segnale per il concepimento. Se si sta cercando di rimanere incinta bisognerebbe quindi sfruttare l'aspetto inconscio legato all'attrazione, se in certi giorni la partner è più attraente del solito potrebbe essere nel periodo di massima fertilità.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook