UniversONline.it

Dieta: succo di frutta tutti i giorni e pressione alta - Bere succo di frutta tutti i giorni non fa bene alla salute, già da tempo si raccomanda un assunzione moderata di soft drink (coca cola, aranciata, gassosa,...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta: succo di frutta tutti i giorni e pressione alta

Dieta: succo di frutta

Bere succo di frutta tutti i giorni non fa bene alla salute, già da tempo si raccomanda un assunzione moderata di soft drink (coca cola, aranciata, gassosa, ecc.) ma ora l'allarme arriva anche per i succhi di frutta, sopratutto quelli industriali. Un gruppo di ricercatori australiani ha rilevato che le persone che nella dieta integrano quotidianamente i succhi di frutta, presentano dei livelli di pressione sanguigna significativamente più elevati rispetto alle persone che bevono un succo di frutta saltuariamente. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Appetite (Habitual intake of fruit juice predicts central blood pressure - Appetite 2014 Sep 30 - Epub 2014 Sep 30).

Se un tempo il succo di frutta si faceva in casa, oggi la maggior parte delle persone beve succhi di frutta industriali dove l'effettiva presenza di frutta è molto bassa (salvo casi dove c'è riportata l'indicazione 100% frutta). Matthew Pase, primo autore dello studio, spiega che dai dati raccolti è emerso che le bevande dolci (non solo i soft drink ma anche i succhi di frutta), in particolar modo se consumate quotidianamente, possono aumentare in maniera significativa la pressione arteriosa. Un problema che non è stato rilevato nel caso di un loro consumo occasionale.

Dall'indagine è emerso che il consumo quotidiano di succo di frutta può aumentare la pressione arteriosa centrale, una situazione che contribuisce ad incrementare il rischio di infarto o angina . I possibili problemi non si limitano però esclusivamente all'apparato cardiovascolare, fra le varie conseguenze ci può essere anche un deterioramento cognitivo. Matthew Pase evidenzia che i risultati sono molto importanti perché c'è una percezione comune che il succo di frutta sia un alimento sano (tant'è che molte mamme lo danno anche ai figli più piccoli).

Gli esperti spiegano che, rispetto ai soft drink, i succhi di frutta possono contenere vitamine essenziali ma allo stesso tempo contengono anche quantitativi elevati di zucchero. Inoltre, rispetto a un frutto, il succo di frutta ha una percentuale di fibre trascurabile. Sono numerosi gli specialisti che sostengono la tesi che i succhi di frutta stiano contribuendo alle "epidemie" di obesità e diabete. Le calorie di una lattina di cocca cola e quelle dell'equivalente quantitativo di un succo di frutta sono pressoché identiche. Una lattina di cocca cola contiene circa 7 cucchiaini di zucchero, dosi che vanno ben oltre le quantità raccomandate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). L'OMS raccomanda di non superare i 6 cucchiaini al giorno. Se si considera che durante il giorno si mangeranno altri alimenti contenenti zuccheri , è facile intuire come l'assunzione quotidiana di queste bibite possa far superare di molto il limite giornaliero suggerito.

In conclusione, lo scopo di questo studio non è quello di demonizzare il consumo dei succhi di frutta in generale ma di informare i consumatori sui possibili effetti collaterali di un assunzione quotidiana. Un altro aspetto da tenere in considerazione è il tipo di bevanda, sicuramente un succo 100 % frutta è da preferire rispetto ad uno con un quantitativo di frutta inferiore (meglio quindi leggere sempre le etichette che per legge sono presenti in tutti i prodotti alimentari).

Ma un succo di frutta può sostituire la frutta?

Molte persone, erroneamente, pensano che un succo di frutta possa sostituire la frutta. Di sicuro la prima considerazione da fare è il tipo di bevanda. Occasionalmente si potrebbe sostituire la fratta con una spremuta fatta in casa o con un succo con l'indicazione "100% frutta", in questo caso la bevanda può infatti contribuire al raggiungimento delle note "5 porzioni giornaliere". Se però è vero che va bene occasionalmente è sbagliato pensare che vada bene farlo tutti i giorni, un bicchiere di succo di frutta non ha le stesse caratteristiche nutrizionali di un frutto intero. Un bicchiere di succo di frutta, oltre ad essere più povero di fibre, fornisce più calorie e sazia di meno (di conseguenze si è portati a berne di più incrementando ulteriormente l'apporto calorico).

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook