UniversONline.it

Stress, gravidanza ed effetti nelle generazioni future - Stress e gravidanza vengono spesso accostati, si sa che in caso di stress da lavoro correlato si riducono le probabilità di rimanere in cinta

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Stress, gravidanza ed effetti nelle generazioni future

Stress, gravidanza e generazioni future

Stress e gravidanza vengono spesso accostati, si sa che in caso di stress da lavoro correlato si riducono le probabilità di rimanere in cinta, un effetto collaterale di qualsiasi forma di stress, pochi però sanno che anche uno stress vissuto dalle generazioni precedenti può avere effetti sulla durata della gravidanza. Secondo quanto scoperto da un gruppo di ricercatori della University of Lethbridge (Canada), alcune complicazioni e/o problematiche no spiegabili di determinate gravidanze potrebbero essere la conseguenza dello stress, non però quello della gestante ma quello vissuto dalla mamma, dalla nonna o addirittura dalla bisnonna. Lo studio che mette in relazione lo stress vissuto dalle antenate con la gravidanza è stato pubblicato su BMC Medicine (Ancestral exposure to stress epigenetically programs preterm birth risk and adverse maternal and newborn outcomes - doi: 10.1186 / s12916-014-0121-6 - Agosto 2014).

Youli Yao, primo autore dello studio, spiega che in base ai dati raccolti lo stress vissuto durante la gravidanza può influenzare le gravidanze delle generazioni future. I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver osservato gli effetti dello stress su quattro generazioni di topi. Gli esperti si sono concentrati in particolar modo sui casi di parto pretermine, una delle principali cause di morte neonatale.

Nella prima fase dello studio i ricercatori hanno sottoposto a stress la prima generazione di topi durante la gestazione, i topi nati sono stati successivamente divisi in due gruppi. Un gruppo è stato a sua volta sottoposto a stress durante la gestazione mentre l'altro gruppo no. Dall'analisi dei dati si è così scoperto che le figlie dei topi femmina stressate avevano gravidanze più brevi rispetto alle figlie di coloro che non erano state poste sotto stress. L'indagine ha però portato a una scoperta inattesa, le nipoti dei topi stressati avevano mediamente gravidanze più brevi anche se le loro madri non erano state sottoposte a stress. Oltre a gravidanze più brevi, i topi le cui nonne e mamme sono state stressate avevano livelli di glucosio più elevati rispetto al gruppo di controllo, il peso era inoltre inferiore alla media.

Gerlinde Metz, coordinatrice della ricerca, spiega che con questo studio si è dimostrato che lo stress in gravidanza può influire sulle generazioni future riducendo la lunghezza del periodo di gestazione in figlie, nipoti e pronipoti. Secondo gli esperti questi cambiamenti sono dovuti all'epigenetica, piccoli cambiamenti nel microRNA, causati dallo stress materno, che influiscono sulle generazioni future.

I ricercatori spiegano che un parto pretermine può essere la conseguenza di diversi fattori. Questo nuovo studio fornisce ulteriori informazioni su come lo stress nelle nostre mamme, nonne e oltre, potrebbe avere effetti sulla gravidanza ed eventuali complicazioni del parto. Ora saranno necessari altri indagini per comprendere i meccanismi che generano queste firme epigenetiche e come queste vengono tramandate di generazione in generazione. La comprensione di questi meccanismi potrebbe aiutare a prevenire un parto prematuro e altri eventuali problemi che si verificano durante la gravidanza.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook