UniversONline.it

Cuore, contrazioni e bevanda energetica - C'è chi cerca informazioni per fare in casa una bevanda energetica, chi vuole sapere quale è la bevanda energetica più potente o quella naturale, pochi però...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cuore, contrazioni e bevanda energetica

Cuore e bevanda energetica

C'è chi cerca informazioni per fare in casa una bevanda energetica, chi vuole sapere quale è la bevanda energetica più potente o quella naturale, pochi però si interrogano sugli effetti che gli energy drink hanno sulla salute. Un gruppo di ricercatori dell'Università di Bonn ha condotto uno studio sulle bevande energetiche (note anche come energy drink) scoprendo che, circa un'ora dopo dall'assunzione, alterano le contrazioni cardiache. L'intensificazione delle contrazioni cardiache non è però l'unico effetto della bevanda energetica sull'organismo, se se ne abusa ci sono anche altri potenziali effetti collaterali quali: tachicardia, palpitazioni, aumento della pressione arteriosa e, nei casi più gravi, convulsioni o morte improvvisa. I risultati della ricerca tedesca sono stati presentati in occasione del meeting annuale della Radiological Society of North America (RSNA 2013).

Gli esperti spiegano che dal 2010 al 2013, stando ai rapporti del Substance Abuse and Mental Health Services Administration, le visite ai pronto soccorsi correlate al consumo di bevande energetiche sono quasi raddoppiato. La maggior parte dei casi riguardavano due fasce d'età: dai 18 ai 25 anni e dai 26 ai 39 anni, con una netta prevalenza della prima fascia. Per comprendere meglio gli effetti degli energy drink sull'organismo i ricercatori hanno reclutato 18 volontari sani, 15 uomini e 3 donne, con un'età media di 27,5 anni. Tutti sono stati sottoposti a risonanza magnetica cardiaca (MRI) prima e un'ora dopo aver consumato una bevanda energetica contenente taurina (400 mg/100 ml) e caffeina (32 mg/100 ml).

Jonas Dorner, coautore dello studio, spiega che le bevande energetiche (energy drink) sono bevande stimolanti che possono contenere anche il triplo della caffeina di un caffè e, in alcuni casi, contengono anche taurina. Proprio l'elevata quantità di caffeina di queste bevande, in associazione a uno smodato consumo, è alla base di molti effetti collaterali noti. Un eccessivo apporto di caffeina può dare tachicardia, palpitazioni, ipertensione arteriosa e, nei casi più gravi, convulsioni o morte improvvisa.

I ricercatori, esaminando le immagini della risonanza magnetica cardiaca, hanno riscontrato due diverse situazioni relative a prima e dopo l'assunzione della bevanda energetica. Nello specifico è stata registrata una notevole differenza nel picco di contrazione e nella velocità di contrazione nel picco sistolico a carico del ventricolo sinistro del cuore. Nel muscolo cardiaco il ventricolo sinistro è quello che riceve il sangue ossigenato dai polmoni e lo pompa all'aorta per distribuirlo in tutto il resto del corpo.

Attualmente non si hanno ancora abbastanza informazioni per dire se questa maggiore contrattilità del cuore può incidere sulle attività quotidiane o le prestazioni atletiche. Bisognerà quindi condurre ulteriori studi per comprendere meglio questo processo e per determinare quanto tempo dura l'effetto della bevanda energetica. Per il momento è stato dimostrato che il consumo di bevande energetiche ha un impatto a breve termine sulla contrattilità cardiaca e si sconsiglia l'assunzione da parte di bambini e persone con aritmie cardiache (in questi soggetti l'assunzione di energy drink potrebbe innescare pericolose aritmie). Nei prossimi studi i ricercatori valuteranno inoltre l'impatto a lungo termine del consumo di bevande energetiche e il loro effetto nelle persone con malattie cardiache.

Come fare in casa una bevanda energetica

Se volete fare in casa una bevanda energetica, diversa dagli energy drink in commercio e priva di caffeina e taurina, potete provare alcune di quelle suggerite nella sezione di salute e bellezza:

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook