UniversONline.it

Smettere di fumare fa ingrassare? - Fumare fa male, di conseguenza smettere di fumare, anche se dovesse far ingrassare di qualche kg, non può che portare dei benefici all'organismo

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Smettere di fumare fa ingrassare?

Smettere di fumare fa ingrassare?

Fumare fa male, di conseguenza smettere di fumare, anche se dovesse far ingrassare di qualche kg, non può che portare dei benefici all'organismo. Studi precedenti hanno dimostrato che smettere di fumare non fa ingrassare, un recente studio evidenzia però che in alcuni casi dopo che si abbandona il vizio del fumo si può verificare un cambiamento a livello della flora intestinale. La ricerca, supportato dalla Swiss National Science Foundation, è stata condotta da un gruppo di esperti del Policlinico Universitario di Zurigo. Lo studio è stato pubblicato su PLoS ONE (Smoking Cessation Induces Profound Changes in the Composition of the Intestinal Microbiota in Humans - doi: 10.1371 / journal pone 0059260).

Secondo quanto scoperto dai ricercatori le persone che prendono qualche chilo dopo aver smesso di fumare, in determinati casi, non devono dare la colpa a una maggiore assunzione di cibo ma a un cambiamento della composizione della flora intestinale. Per arrivare a questa conclusione sono stati coinvolti 20 volontari con un'età compresa tra i 18 e i 60anni. Il campione osservato era costituito da 5 non fumatori, 10 persone che avevano smesso di fumare da una settimana dopo l'inizio dello studio e 5 fumatori. Tutti i partecipanti sono stati seguiti per un periodo di 9 settimane durante le quali dovevano sottoporsi a una serie di analisi.

Analizzando il materiale genetico dei batteri intestinali presenti nei campioni di feci, si è scoperto che le persone che avevano smesso di fumare presentavano dei cambiamenti nella composizione microbica dell'intestino. Negli ex fumatori si è registrato un incremento di Firmicutes e Actinobacteria e un decremento di Bacteroidetes e Proteobacteria, una differenza analoga a quella che in studi precedenti si è rilevata tra le persone obese e quelle normopeso. Si è inoltre rilevato che le persone che avevano smesso di fumare, pur mantenendo invariata la loro alimentazione, avevano guadagnato in media 2,2 kg di peso.

Anche se in questo studio si è scoperto che il fumo può interferire sulla composizione della flora intestinale, alterazione che potrebbe influire su un eventuale aumento di peso, bisognerà condurre ulteriori studi per verificare se questi cambiamenti sono permanenti o temporanei. I benefici che si hanno dallo smettere di fumare si osservano sul lungo periodo, allo stesso modo potrebbe servire del tempo per ristabilizzare la flora batterica. Non bisogna dimenticarsi che numerosi studi hanno concluso che smettere di fumare può allungare la vita di ben 10 anni e da dei benefici anche con qualche chilo in più.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook