UniversONline.it

Mare in gravidanza: consigli per prendere il sole in sicurezza - Molte donne si chiedono se si può andare al mare in gravidanza! Salvo diverse indicazioni del ginecologo, prendendo qualche semplice precauzione, non ci sono...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Mare in gravidanza: consigli per prendere il sole in sicurezza

Mare in gravidanza: consigli per prendere il sole

Molte donne si chiedono se si può andare al mare in gravidanza! Salvo diverse indicazioni del ginecologo, prendendo qualche semplice precauzione, non ci sono problemi ad andare incinta al mare. Per evitare possibili rischi per la propria salute e per quella del nascituro basta usare un po' di buon senso. Nicola Surico, presidente della Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia), fa una lista degli accorgimenti che le future mamme dovranno seguire per prendere il sole in gravidanza in tutta sicurezza.

La prima regola per prendere il sole in gravidanza è quella di non andare in spiaggia nelle ore più calde (dalle 11 alle 17), un accorgimento che le mamme dovranno avere anche quando porteranno al mare i propri bambini. Bisogna poi proteggere opportunamente la pelle con una buna crema solare. Non tutte le protezioni sono uguali, sopratutto in gravidanza bisogna fare attenzione alla crema solare che si sceglie in quanto alcune potrebbero contenere delle sostanze potenzialmente tossiche per il nascituro. Meglio spendere un po' di più scegliendo una crema solare per bambini, che deve superare dei test più severi, con un elevato spettro di protezione sia per i raggi UVA che per i raggi UVB. L'uso di una crema solare ad alta protezione preverrà inoltre la comparsa di antiestetiche macchie sul viso che, anche col passere dei mesi, potrebbero rimanere. La fascia oraria che va dalle otto alle nove è una delle migliori per andare al mare, in questo lasso di tempo vi è la maggiore concentrazione nell'aria di iodio (molto importante durante la gravidanza), un elemento chimico che contribuisce ad attivare il metabolismo bruciando con rapidità grassi e proteine ma non solo, migliora anche la funzione della tiroide.

Oltre ai consigli relativi all'esposizione al sole ci sono quelli legati all'alimentazione. Bisogna ricordarsi di bere molta acqua, anche se non si avverte la sensazione di sete bisognerebbe bere quotidianamente un litro e mezzo - due litri di acqua, evitare gli aperitivi alcolici (come è opportuno evitarli in qualsiasi periodo dell'anno se si è incinta) e il pesce crudo, in particolar modo i frutti di mare per il rischio di epatiti. Un buon consiglio è quello di fare piccoli pasti (frazionati nel corso della giornata) a base di verdura e frutta, evitando però quella troppo zuccherina (uva, banane, ananas, fichi, ecc.).

Nicola Surico spiega poi che nel caso in cui si dovesse avere mal di testa mentre si è al mare è opportuno abbandonare la spiaggia, una situazione che potrebbe essere legata alle temperature troppo alte che influiscono anche sulla pressione. Un ultimo accorgimento, valido sopratutto quando si va negli stabilimenti balneari o in piscina, è quello di non sedersi mai su una sdraio o sulla sabbia senza un telo ( che deve essere rigorosamente personale), il rischio potrebbe essere quello di contrarre delle infezioni vaginali come ad esempio la candida.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook