UniversONline.it

Alternativa a esercizi in palestra - In un periodo dove anche andare in palestra è un lusso, tant'è che anche l'iscrizione in palestra è stata inserita tra le voci del redditrometro, arriva una...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Alternativa a esercizi in palestra

Alternativa a esercizi in palestra

In un periodo dove anche andare in palestra è un lusso, tant'è che anche l'iscrizione in palestra è stata inserita tra le voci del redditrometro, arriva una buona notizia per chi vuole tenersi in forma a costo zero. Già in passato altri studi avevano evidenziato i benefici di piccole azioni quotidiane sulla salute, per esempio la possibilità di perdere peso camminando, ora una nuova ricerca ha misurato gli effetti sull'organismo derivanti dal fare le scale e altri gesti che possono essere compiuti quotidianamente. Lo studio, condotto da un gruppo di ricercatori della Oregon State University , è stato pubblicato sull'American Journal of Health Promotion (Association Between Biologic Outcomes and Objectively Measured Physical Activity Accumulated in =10-Minute Bouts and <10-Minute Bouts - DOI: 10.4278 / ajhp 110916 - QUAN - 348 - Febbraio 2013).

Paul D. Loprinzi, primo autore della ricerca, spiega che fare le scale, passare la scopa in casa, raccogliere le foglie in giardino, ecc., sono tutte azioni che possono concorrere per raggiungere i 30 minuti di attività fisica giornaliera che, alla pari del tempo che si potrebbe passare in palestra facendo determinati esercizi, danno grandi benefici per la salute dell'organismo.

Per valutare gli effetti di una vita attiva sull'organismo i ricercatori hanno monitorato, grazie anche all'ausilio di dispositivi che consentivano di registrare l'attività fisica giornaliera, 6321 volontari con un'età compresa tra i 18 e gli 85 anni. Analizzando i dati raccolti si è così scoperto che anche un'attività fisica non organizzata (in pratica senza bisogno di andare in palestra tot giorni a settimana) poteva avere enormi benefici per la salute (controllo del peso, diminuzione dei livelli di colesterolo, miglioramento della pressione sanguigna, ecc.). Piccole azioni che contribuivano in maniera significativa nel ridurre la probabilità di sviluppare patologie cardiovascolari, ictus e diabete.

Gli esperti spiegano che bisognerebbe fare mediamente 30 minuti di attività fisica giornaliera, un obiettivo che può essere raggiunto senza essere obbligati ad andare in palestra. Dall'analisi dei dati si è riscontrato che ben il 43 per cento delle persone non iscritte in palestra riuscivano a raggiungere la media dei 30minuti giornalieri grazie a tante piccole azioni che di norma si svolgono quotidianamente. Analizzando invece i dati delle persone che dichiaravano di andare in palestra, solo il 10 per cento riuscivano a raggiungere la media giornaliera dei 30 minuti (molte volte capita che uno si iscrive in palestra ma poi per un motivo o per l'altro non è costante o il più delle volte va per "fare salotto").

Secondo gli esperti uno stile di vita attivo permette di ottenere gli stessi risultati che si potrebbero avere facendo gli esercizi in palestra con continuità. Le occasioni durante la giornata sono numerose: se per esempio si deve scegliere tra l'ascensore e le scale uno dovrebbe scegliere queste ultime, quando si parla al telefono invece di stare seduti si potrebbe passeggiare o compiere qualche altra attività, per andare a lavoro, se non si può fare completamente a meno della macchina, si potrebbe parcheggiare a qualche isolato di distanza e fare l'ultimo pezzo a piedi, ecc.. Le opportunità per fare un po' di attività tutti i giorni non mancano, basta solo ingegnarsi.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook