UniversONline.it

Perdita di peso e salute delle ossa nelle donne - Dimagrire velocemente non fa bene alle ossa, un calo drastico del peso porta a una perdita di minerali dalle ossa con conseguente rischio di osteoporosi

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Perdita di peso e salute delle ossa nelle donne

Perdita di peso e salute delle ossa

Dimagrire velocemente non fa bene alle ossa, un calo drastico del peso porta a una perdita di minerali dalle ossa con conseguente rischio di osteoporosi. Secondo alcuni esperti la salute delle ossa può essere salvaguardata, oltre che praticando attività fisica, riducendo i carboidrati e aumentando le proteine, in particolar modo quelle derivanti dai latticini. Se si seguono questi accorgimenti non si hanno dei benefici solo in caso di un drastico calo di peso ma anche per le ossa di quelle donne colpite da sovrappeso o da obesità. Queste sono le conclusioni di uno studio condotto presso la McMaster University e coordinato dalla dottoressa Andrea Josse. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism (Diets Higher in Dairy Foods and Dietary Protein Support Bone Health during Diet- and Exercise-Induced Weight Loss in Overweight and Obese Premenopausal Women - 2011).

Attraverso delle indagini condotte in precedenza si era scoperto che un maggior consumo di proteine era associato ad una crescita dei livelli di vitamina D e a una diminuzione dei livelli dell'ormone paratiroideo, un importante regolatore del livello del calcio nel sangue. Se l'ormone paratiroideo, o paratormone (PTH), è presente in livelli elevati, le ossa sono molto più fragili e in alcuni casi può portare anche all'osteomalacia, detta anche patologia delle "ossa molli". Questa situazione, livelli più elevati di vitamina D e minori dell'ormone paratiroideo, portava a dei benefici sul lungo periodo riducendo il rischio di malattie tipiche della vecchiaia femminile come ad esempio l'osteoporosi.

La dottoressa Andrea Josse, per valutare gli effetti della dieta sulla salute delle ossa, ha arruolato diverse donne: obese, in sovrappeso e in menopausa. Tutte le volontarie, prive di altre patologie che potessero influenzare i dati, dovevano seguire per 16 settimane un'alimentazione a base di latticini in abbinamento ad un esercizio fisico aerobico che prevedeva anche dei cicli di sollevamento pesi.

Andrea Josse spiga che i risultati raccolti dimostrano che l'assunzione di proteine provenienti da latticini sono molto importanti per mantenere una buona salute delle ossa durante la perdita di peso. Gli esperti spiegano che nell'ambito di questo studio attraverso lo sport si è ottenuta una rapida diminuzione del peso ma, grazie ad un'alimentazione ricca di proteine, si è preservata la salute delle ossa impedendo che l'organismo subisse danni causati dal rapido dimagrimento.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook