UniversONline.it

Gravidanza, obesitÓ e aborto - Le donne obese e in sovrappeso che iniziano una gravidanza mettono in pericolo la propria salute e quella dei figli

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Gravidanza, obesitÓ e aborto

Gravidanza, obesitÓ e aborto

Le donne obese e in sovrappeso che iniziano una gravidanza mettono in pericolo la propria salute e quella dei figli. Tali condizioni aumentano la probabilitÓ di preeclampsia, coaguli di sangue, ricorso ad un parto cesareo, aborto e probabilitÓ di morte improvvisa nel primo anno di vita del bambino. L'allarme era stato lanciato giÓ qualche anno fa dai ricercatori del Centre for Food, Physical Activity and Obesity Research della University of Teesside (Middlesbrough, GB), lo studio era stato pubblicato sul British Journal of Obstetrics and Gynaecology (Trends in maternal obesity incidence rates, demographic predictors, and health inequalities in 36 821 women over a 15-year period. BJOG 2007). In questi giorni una nuova ricerca evidenzia ancora una volta i possibili rischi che ci sono se si inizia una gravidanza in una condizione di obesitÓ o sovrappeso (Maternal body mass index and the risk of fetal and infant death: a cohort study from the North of England Hum - Human Reproduction, Aprile 2011).

Un gruppo di ricercatori della Newcastle University (Gran Bretagna), coordinati da Ruth Bell, hanno esaminato i dati di circa 41 mila gravidanze condotte tra il 2003 e il 2005 in cinque centri nell'Inghilterra settentrionale. Dall'analisi dei dati sono stati esclusi i casi di bimbi nati con malformazioni congenite e le gravidanze dove le madri erano diabetiche.

Gli studiosi hanno osservato che nelle gravidanze condotte da madri obese (con un indice di massa corporea superiore a 30) c'era un rischio doppio di aborto rispetto alle donne normopeso (con un indice di massa corporea compreso tra 18,5 e 24,5), 16 casi ogni 1000 contro 8 ogni 1000.

La dottoressa Ruth Bell, alla luce dei dati raccolti, spiega che Ŕ importante che le donne arrivino alla gravidanza in una condizione di equilibrio per garantire le migliori chance di sopravvivenza al bambino. Il peso non va per˛ tenuto sotto controllo solo prima di iniziare una gravidanza ma anche durante la gestazione. Molte persone pensano erroneamente che in gravidanza si debba mangiare per due, per la tutela della salute della madre e del bambino Ŕ bene invece seguire un'alimentazione equilibrata, fare delle passeggiate, nuotare in piscina e pi¨ in generale svolgere un'attivitÓ fisica costante e di moderata intensitÓ.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook