UniversONline.it

Dieta, colesterolo e pane con farina di segale - Una dieta anti colesterolo potrebbe iniziare integrando del pane fatto con la farina di segale e arricchito con fitosteroli (o steroli vegetali)

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta, colesterolo e pane con farina di segale

Dieta, colesterolo e pane con farina di segale

Una dieta anti colesterolo potrebbe iniziare integrando del pane fatto con la farina di segale e arricchito con fitosteroli (o steroli vegetali). Stando ai risultati di uno studio condotto presso l'Universitā di Helsinki (Finlandia), dopo due settimane dall'integrazione nella dieta di pane di segale arricchito con steroli vegetali si registra una riduzione del 5 per cento dei livelli di colesterolo totale e dell'8 percento dei livelli di LDL (conosciuto anche come colesterolo cattivo). La ricerca č stata pubblicata su Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases (Gennaio 2011 - The effect of high-fiber rye bread enriched with nonesterified plant sterols on major serum lipids and apolipoproteins in normocholesterolemic individuals).

Il dottor Päivi Soderholm, coordinatore dello studio, spiega che si č partiti dai risultati ottenuti in ricerche precedenti dove si era osservato che il consumo di alimenti ricchi di fitosteroli contribuiva a ridurre l'incidenza delle malattie cardiovascolari. Gli steroli vegetali sono presenti in diversi oli quali: olio extravergine d'oliva, olio di semi di soia, olio di noci, ecc. I fitosteroli sono presenti in quantitativi rilevanti anche in altri alimenti come: broccoli, cavolfiori, olive verdi e nere. Giā altri studi avevano dimostrato in maniera scientifica che il consumo quotidiano di steroli vegetali, in abbinamento ad un'alimentazione varia ed equilibrata ricca di frutta e verdura, riduce i livelli di colesterolo nel sangue, la ricerca finlandese č quindi un'ulteriore conferma.

Per condurre la nuova ricerca sono stati coinvolti alcuni volontari divisi in due gruppi. Mentre il primo gruppo doveva integrare nella propria dieta pane di segale arricchito con steroli vegetali (2 o 4 g/die), il gruppo di controllo ha integrato del semplice pane di segale senza fitosteroli.

Trascorse due settimane gi studiosi hanno effettuato delle analisi del sangue sui volontari rilevando che il pane di segale da solo non ha diminuito i livelli di colesterolo nel gruppo di controllo. Nei volontari del primo gruppo, invece, si č registrata una riduzione media del colesterolo totale del 5 per cento e del colesterolo LDL dell'8 per cento. Il pane di segale da solo non č quindi utile per diminuire il colesterolo cattivo ma puō invece essere un valido mezzo per trasportare i fitosteroli vegetali nell'intestino.

Il pane di segale č in genere preparato con farina integrale mescolata con il 50-60 per cento di farina di frumento, nella panificazione se si vuole avere un alimento efficace contro il colesterolo cattivo si possono quindi aggiungere degli ingredienti ricchi di fitosteroli che potrebbero rendere il prodotto particolare anche a livello di gusto.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook