UniversONline.it

Con allattamento al seno meno rischi di diabete - Allattare al seno riduce la mortalità neonatale, sembra rendere più intelligenti i piccoli, aumenta la fiducia, ecc

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Con allattamento al seno meno rischi di diabete

Allattamento al seno e rischi di diabete

Allattare al seno riduce la mortalità neonatale, sembra rendere più intelligenti i piccoli, aumenta la fiducia, ecc.. I benefici non sono però solo per i bambini, l'allattamento al seno potrebbe ridurre il rischio di diabete di tipo 2 nelle madri. Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'Università di Pittsburgh sembra confermare quanto era già stato scoperto in una ricerca condotta presso la University of Western Sydney, le madri che allattano al seno presentano un rischio minore di diabete. I dati relativi al nuovo studio si possono trovare sull'American Journal of Medicine (Lactation and Maternal Risk of Type 2 Diabetes: A Population-based Study - Settembre 2010).

Gli studiosi, coordinati dalla dottoressa Eleanor Schwarz, hanno esaminato i dati di 2.233 donne con un'età compresa tra i 40-78 anni. Del totale, circa il 56 per cento aveva allattato per almeno un mese dopo il parto. Analizzando la storia clinica delle donne i ricercatori hanno rilevato che circa il 27 per cento delle pazienti che avevano allattato si erano ammalate di diabete di tipo 2, questa percentuale era però più che doppia in quelle donne che non avevano mai allattato al seno.

I gruppi di donne presi in considerazione nello studio erano tre: donne che avevano partorito e avevano allattato per almeno un mese, donne che avevano partorito ma non hanno allattato in maniera naturale e donne senza figli. Mentre il gruppo delle donne che avevano partorito ma non avevano allattato al seno presentava un rischio doppio di diabete, il gruppo delle donne che avevano allattato presentavano lo stesso rischio di diabete di tipo 2 delle donne che non avevano partorito.

La dottoressa Eleanor Bimla Schwarz spiega che è risaputo che la dieta e l'esercizio fisico possono ridurre in maniera considerevole il rischio di diabete di tipo 2, i dati raccolti in questo studio danno però un motivo in più per incoraggiare, salvo diverse complicazioni, l'allattamento al seno almeno per il primo mese di vita del bambino. L'esperta evidenzia inoltre un ulteriore beneficio dell'allattamento spiegando che aiuta a diminuire il grasso addominale delle mamme.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook