UniversONline.it

Valori testosterone, se elevati rendono le donne più audaci -

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Valori testosterone, se elevati rendono le donne più audaci

Valori testosterone, se elevati rendono le donne più audaci

I livelli di testosterone nelle donne, oltre ad avere effetti sulla vita sessuale, potrebbero avere un legame con il tipo di carriera professionale scelta. Stando ai risultati di uno studio al quale hanno preso parte diversi italiani, Paola Sapienza della Kellogg School of Management (Northwestern University), Luigi Zingales della University of Chicago (Booth School of Business) e Dario Maestripieri dell'Università di Chicago, la concentrazione di testosterone nelle donne gioca un ruolo importante nella propensione al rischio, in particolar modo nel campo della finanza. La ricerca è stata pubblicata sui Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS, Agosto 2009).

Le conclusioni dei ricercatori sono frutto di un'indagine condotta su oltre 500 studenti del Booth School of Business presso la University of Chicago. A tutti i volontari è stato preso un campione di saliva, utile a misurare i livelli di testosterone, e si è misurata la lunghezza delle dita. La misura delle dita è stata presa perché alcuni studi hanno dimostrato che la loro lunghezza è correlata all'esposizione al testosterone durante il periodo della gestazione. Infine, si è analizzata la scelta della carriera operata da 379 degli studenti due anni dopo la laurea.

Nel campione osservato, il 36 per cento delle studentesse ha scelto la carriera ad alto rischio finanziario, come l'investment banking o il trading, rispetto al 57 per cento degli studenti di sesso maschile. Partendo proprio da questa constatazione gli studiosi hanno voluto esaminare se tali differenze sono legate al testosterone che negli uomini normalmente è presente in concentrazioni superiori rispetto alle donne. Analizzando i vari dati e incrociandoli con alcuni test eseguiti dai volontari, le donne con elevati livelli di testosterone sembrerebbero avere una propensione maggiore per il rischio e generalmente hanno un maggiore appetito sessuale.

In conclusione, stando a quanto rilevato dai ricercatori, le donne che rischiano di più hanno dei livelli di testosterone più elevati rispetto alla media, questa relazione non vale però nel caso degli uomini. Secondo Luigi Zingales, dell'Università di Chicago, i risultati dello studio potrebbero avere delle implicazioni significative per la comprensione del modo in cui il testosterone influenza la propensione al rischio nei mercati finanziari in quanto molti di questi studenti diventeranno personaggi attivi nel mondo finanziario. Studi futuri potrebbero approfondire ulteriormente i meccanismi attraverso cui il testosterone agisce sul cervello.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook