UniversONline.it

Dieta a rischio con i pasti veloci - Salute: Dedicare poco tempo ai pasti può aumentare il rischio di mangiare degli alimenti poco sani danneggiando, di conseguenza, la qualità della dieta

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta a rischio con i pasti veloci

Dieta a rischio con i pasti veloci

Dedicare poco tempo ai pasti può aumentare il rischio di mangiare degli alimenti poco sani danneggiando, di conseguenza, la qualità della dieta. Questo è l'avvertimento di un gruppo di ricercatori, della University of Minnesota (Minneapolis - USA), che ha esaminato le abitudini alimentari di circa 1700 ragazzi americani, con un'età compresa tra i 18 e i 25 anni, nell'ambito del Project EAT (Eating Among Teens). I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of the American Dietetic Association (Gennaio 2009).

Il primo dato messo in evidenza dai ricercatori riguarda la percentuale dei giovani che hanno dichiarato di non avere il tempo per consumare un pasto stando seduti a tavola. Il 35 per cento dei ragazzi e ben il 45 per cento delle ragazze non amano sedersi a tavola per mangiare e prediligendo dei pasti veloci.

Incrociando le varie informazioni raccolte è emerso che molti giovani ritengono che consumare un pasto stando seduti a tavola aumenta il rischio di mangiare troppo, al contrario, con un pasto veloce (per esempio un panino), consumato magari facendo altro, si mangia meno. Se da un certo punto di vista è vero che si mangia meno, si trascura un fatto molto importante che riguarda la qualità del cibo mangiato spesso più calorico e poco salutare.

I ragazzi che hanno dichiarato di consumare i pasti da seduti, nel complesso seguivano delle diete più equilibrate e con un maggior apporto di frutta e verdura. Un pasto veloce era invece di norma costituito da un panino e una bibita gasata, alimenti che contengono grandi quantità di grassi saturi e zuccheri.

Nicole Larson, una delle autrici dello studio, spiega che nonostante le numerose campagne informative volte a migliorare lo stile alimentare, ancora oggi ci sono molti giovani che non hanno una cultura del buon cibo e sono convinti che mangiare poco sia il modo migliore per restare in forma. Gli esperti evidenziano che dedicare più tempo al pasto non vuol dire mangiare molto, come per esempio potrebbe capitare in occasione delle festività, ma dedicare del tempo al buon cibo che, a differenza dei pasti preconfezionati, consente di migliorare la qualità della dieta.

Nella società occidentale, un po' perché sembra che il tempo sia sempre meno, si ricorre spesso a pasti veloci ricchi di "alimenti spazzatura", secondo Larson questo è il motivo dell'aumento delle persone in sovrappeso.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook