UniversONline.it

Gravidanza a rischio con il fumo passivo - Salute: Si sa che fumare fa male ma spesso si sottovalutano gli effetti del fumo passivo, più dannoso del fumo diretto in quanto non coinvolge una sola persona

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Gravidanza a rischio con il fumo passivo

Gravidanza a rischio con il fumo passivo

Si sa che fumare fa male ma spesso si sottovalutano gli effetti del fumo passivo, più dannoso del fumo diretto in quanto non coinvolge una sola persona. Numerosi studi hanno confermato la tossicità del fumo passivo, ora, un nuovo studio, dimostra gli effetti negativi sulla fertilità e la gravidanza. Stando ai dati raccolti da un gruppo di ricercatori americani coordinati da Luke Peppone della University of Rochester (Usa), le donne che da piccole sono state esposte al fumo passivo, anche a distanza di molti anni, rispetto alle altre potrebbero avere maggiori problemi di fertilità anche se da adulte seguono uno stile di vita salutare. I dettagli dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Tobacco Control (Dicembre 2008).

In base a quanto hanno osservato i ricercatori, non sono a rischio solo le donne che stanno cercando di rimanere incinta, la fertilità delle donne verrebbe compromessa fin da piccole se esposte al fumo passivo. Le tossine del fumo potrebbero essere in grado di danneggiare permanentemente la fertilità delle donne aumentando il rischio di aborti e diminuendo le possibilità di rimanere incinte.

Nel complesso, lo studio ha esaminato i dati relativi a circa 4800 donne curate presso il Roswell Park Cancer Institute di New York. Tutte le donne osservate dovevano rispondere ad una serie di domande sul proprio stile di vita presente e passato, sui tentativi di concepimento, ecc.. Del totale, circa l'11 per cento delle donne hanno dichiarato di aver avuto delle difficoltà nel rimanere incinta, circa un terzo ha invece perso uno o più bambini. Quasi il 40 per cento del campione osservato ha avuto problemi di fertilità. I ricercatori, analizzando nel dettaglio tutti i dati, hanno notato che le donne esposte da piccole al fumo passivo dei genitori avevano il 26 per cento di difficoltà in più nel concepimento ma non solo, si è riscontrato anche un maggior rischio, intorno al 39 per cento, di aborto spontaneo.

Studi precedenti hanno dimostrato che il fumo riduce la fertilità maschile danneggiando gli spermatozoi, questo studio evidenzia che ci sono effetti negativi anche sulla fertilità della donna. Luke Peppone spiega che in base i dati raccolti si è dimostrato che il fumo passivo non è pericoloso solo per le donne gravide ma può provocare anche dei danni a lungo termine che si riscontreranno solo dopo anni.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook