UniversONline.it

La vitamina B12 previene la perdita di memoria - Salute: La vitamina B12 migliora la memoria preservandola dagli effetti dell'invecchiamento

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La vitamina B12 previene la perdita di memoria

Vitamina B12 e perdita di memoria

La vitamina B12 migliora la memoria preservandola dagli effetti dell'invecchiamento. Secondo uno studio coordinato David Smith, dell'università di Oxford, la vitamina B12, presente in grandi quantità nel fegato e nei reni, ma anche in altri alimenti come uova, pesce, formaggio e carni in generale, potrebbe aiutare le persone anziane a contrastare la perdita di memoria. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Neurology (Settembre 2008).

I risultati della ricerca sono frutto di un'indagine che ha coinvolto 107 volontari, con un'età compresa tra i 61 e gli 87 anni, divisi in tre gruppi a seconda dei livelli di vitamina B12 presenti nel sangue. Secondo i ricercatori, gli anziani che presentano un livello di vitamina B12 al di sotto della norma, rispetto ad anziani che hanno invece un livello normale, avrebbero una probabilità maggiore, fino a sei volte, di perdere la memoria.

Per valutare gli effetti della vitamina B12 sul cervello, i volontari sono stati tenuti sotto osservazione per un periodo di 5 anni. All'inizio dell'indagine nessuno dei partecipanti soffriva di perdita di memoria e i livelli di vitamina B12 erano nella norma. Annualmente, oltre alle analisi del sangue, si misurava anche l'eventuale perdita di volume cerebrale. Con il passare degli anni, i ricercatori hanno constatato che le persone che presentavano una maggiore riduzione del volume cerebrale erano anche quelle che presentavano dei livelli più bassi di vitamina B12.

Il prossimo passo dei ricercatori sarà quello di valutare se una supplementazione della vitamina B12 può bloccare o rallentare la perdita di memoria negli anziani. Per ottenere questi nuovi risultati bisognerà però attendere del tempo. Considerando che l'integrazione nella propria dieta di determinati alimenti non ha effetti collaterali, salvo casi particolari, già ora si potrebbe iniziare ad integrare cibi ricchi di vitamina B12 come carne, pesce, cereali e latte. Una dieta bilanciata garantisce in ogni caso una qualità della vita migliore.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook