UniversONline.it

Diabete e complicanze, i broccoli ne limitano alcune - Salute: Se si è affetti da diabete, integrare i broccoli nella dieta potrebbe limitare i danni causati dalle patologie dell'apparato cardio-circolatorio...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Diabete e complicanze, i broccoli ne limitano alcune

Diabete e complicanze: broccoli

Se si è affetti da diabete, integrare i broccoli nella dieta potrebbe limitare i danni causati dalle patologie dell'apparato cardio-circolatorio (cuore, vasi sanguigni, ecc.). Questa è la conclusione di uno studio condotto da un team di ricercatori della University of Warwick. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Diabetes (Agosto, 2008).

L'effetto preventivo nei confronti delle complicanze del diabete sarebbe da imputare ad una sostanza contenuta nei broccoli, il sulforafane. Grazie a questa sostanza, l'organismo aumenta la produzione di particolari enzimi che proteggono i vasi sanguigni e contribuiscono a ridurre gli alti livelli di molecole che provocano danni cellulari.

Questa non è la prima volta che si esaminano gli effetti delle crucifere, famiglia di piante che comprende anche i broccoli, sulla salute. Studi precedenti avevano già evidenziato i benefici dei broccoli concludendo che l'integrazione nella dieta poteva avere degli effetti neuroprotettivi ma non solo, si ha anche un effetto preventivo nei confronti del cancro al colon e riduce il rischio di cataratta. Fra i vari benefici vi è anche quello relativo alla protezione da infarto e ictus, è proprio partendo da quest'ultimo aspetto che i ricercatori hanno approfondito gli effetti sui diabetici che, rispetto alle altre persone, hanno un rischio cinque volte maggiore di sviluppare le due patologie.

Attraverso una serie di test e analisi, i ricercatori hanno dimostrato che il sulforafane induce una riduzione del 73 per cento di una particolare molecola conosciuta come ROS (Reactive Oxygen Species). I ROS sono molecole instabili di ossigeno, innescate nell'organismo da un certo numero di fattori ambientali e di abitudini igieniche. L'iperglicemia, una condizione tipica del diabete, può provocare l'innalzamento dei livelli del ROS anche di tre volte sopra la norma. L'integrazione di broccoli nella dieta può quindi avere un effetto benefico per i pazienti affetti da diabete in quanto contrastare l'innalzamento dei livelli del ROS.

Paul Thornalley, coordinatore dello studio, spiega che alla luce dei risultati ottenuti si può intuire l'importanza dell'integrazione dei broccoli nella dieta, soprattutto nei diabetici. Anche se i ricercatori non hanno dubbi sull'esito positivo, il prossimo passo sarà quello di esaminare più in generale i benefici nei diabetici di una dieta ricca di verdure della famiglia delle crucifere.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook