UniversONline.it

Alitosi, rimedi per un disturbo che colpisce 1 italiano su 2 - Salute: L'alitosi è un disturbo molto frequente; considerando le varie casistiche si stima che circa il 50 per cento degli italiani presenti, chi più chi...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Alitosi, rimedi per un disturbo che colpisce 1 italiano su 2

Alitosi rimedi

L'alitosi è un disturbo molto frequente. Considerando le varie casistiche si stima che circa il 50 per cento degli italiani presenti, chi più chi meno, un problema di alito cattivo. Sebbene molte persone siano convinte che questo disturbo dipenda da problemi di digestione, questa relazione è valida solo in una minima parte dei soggetti colpiti da alitosi. Nella maggior parte dei casi, l'alito pesante è riconducibile alla cattiva pulizia della bocca e alla conseguente placca batterica che si forma sui denti.

Oltre alla scarsa pulizia della bocca, altri fattori che provocano l'alitosi sono: il fumo, l'assunzione di alcolici e alcuni cibi (aglio, cipolla, ecc.). L'alito cattivo è un problema più grave di quanto si possa pensare in quanto danneggia pesantemente sia i rapporti sentimentali che quelli sociali.

Il Dott. Domenico Monda, odontoiatra dello "Studio Monda" di Napoli, spiega che esistono due tipi di alitosi: quella transitoria e quella persistente. La prima si manifesta solo in alcuni momenti della giornata ed è sostanzialmente un fenomeno fisiologico, la seconda, invece, dipende principalmente da patologie del cavo orale, o sistemiche, e in molti casi può avere effetti anche sulla psiche. Nel caso di alitosi persistente si ha una fobia costante del proprio alito cattivo, una situazione che può sfociare in una vera e propria patologia che prende il nome di pseudoalitosi o alitofobia.

Quali sono i rimedi per l'alitosi? Il Dott. Monda spiega che i rimedi per l'alitosi transitoria sono molto semplici, basta prestare attenzione alla cura dell'igiene orale lavando i denti tutti i giorni e passando il filo interdentale. Particolare attenzione va dedicata anche alla pulizia della lingua. Anche se può essere spazzolata con un normale spazzolino da denti, meglio utilizzare appositi strumenti pulisci lingua. Infine, per concludere la pulizia della bocca, si può utilizzare un collutorio antibatterico.

Esistono anche alcuni rimedi naturali per l'alitosi. Dopo ogni pasto si può masticare un rametto di prezzemolo o, in alternativa, un po' di semi di cardamomo che hanno anche il vantaggio di combattere le carie.

Se dopo aver provato tutti questi rimedi l'alito rimane ancora pesante, è bene farsi visitare da un dentista. Solo in questo modo, dopo un'anamnesi completa, si potrà risalire alla causa dell'alitosi. In questo caso, l'alito cattivo è solo un sintomo di una malattia e per poter eliminare l'alitosi bisogna curare la patologia che la genera.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook