UniversONline.it

Dieta antistress contro la tensione da esame - Salute: Quando si affronta un esame, o una particolare situazione sociale, lo stress può influire sul comportamento alimentare, vale però anche il contrario,...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta antistress contro la tensione da esame

Dieta antistress contro la tensione da esame

Quando si affronta un esame, o una particolare situazione sociale, lo stress può influire sul comportamento alimentare, vale però anche il contrario, una dieta sbagliata potrebbe favorire lo stress e la tensione da esame. Quali sono quindi gli alimenti da integrare, e quali da escludere, in una dieta antistress? La Coldiretti, in vista degli esami di maturità, ha stilato una lista di alimenti, in e out, valida per tutte quelle situazioni a rischio di stress.

La Coldiretti spiega che per limitare ansia e notti insonni bisognerebbe integrare nella propria dieta cibi ricchi di sostanze rilassanti. Non devono mancare alimenti come pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele particolarmente utili per favorire il sonno e aiutare l'organismo a rilassarsi per affrontare con la necessaria energia e concentrazione la prova. Sebbene alcuni studi lo hanno messo in relazione ad un aumento della memoria, il caffè, che tradizionalmente accompagna le notti prima degli esami, è da evitare perché potrebbe causare insonnia. Altri alimenti che potrebbero disturbare il sonno sono: patatine in sacchetto, salatini e cioccolata.

Riposare bene è molto importante, spesso però il sonno è disturbato a causa del tipo di alimentazione che si segue. Per dormire bene vanno evitati sia gli eccessi a tavola che il digiuno. Bisogna l'imitare l'assunzione di alimenti troppo conditi che rendono più difficile addormentarsi come pure cacao, e caffè per la presenza della caffeina. Da bandire anche i superalcolici che inducono un sonno di qualità cattiva con un difficile risveglio. Nel condire gli alimenti bisogna stare attenti all'eccesso di sodio, all'uso del curry, pepe e paprika ma anche ai piatti conditi con il dado da cucina. Particolare attenzione va posta anche per gli alimenti in scatola, spesso hanno dei livelli elevati di sodio e i conservanti possono contribuire a disturbare il sonno, meglio quindi tenerli lontani.

Fra gli alimenti "buoni" ce ne sono alcuni che aiutano a rilassarsi per la presenza di un aminoacido, il triptofano. Sono alimenti che favoriscono la sintesi della serotonina, il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento. I livelli di serotonina possono essere aumentati con il consumo di alimenti che contengono zuccheri semplici presenti ad esempio nella frutta dolce di stagione. Altri benefici possono arriverai dall'integrazione nella dieta di: legumi, uova alla coque, carne, pesce, formaggi freschi. Tra le verdure, al primo posto c'è la lattuga, seguita dalle cipolle e dall'aglio, alimenti dalle proprietà sedative che conciliano il sonno.

Fra i consigli della Coldiretti c'è anche quello di bere un bel bicchiere di latte caldo prima di andare a letto, oltre a diminuire l'acidità gastrica, che potrebbe interrompere il sonno, durante la digestione fa entrare in circolo delle sostanze che contrastano l'insonnia e il nervosismo. Benefici analoghi al latte si possono avere mangiando formaggi freschi e yogurt.

La Coldiretti conclude consigliando anche un buon dolcetto, ricco di carboidrati semplici, o in alternativa una tisana dolcificata con miele. Due ottimi modi per aiutare l'organismo a rilassarsi e a distendere la mente in preparazione dell'esame che si andrà ad affrontare.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook