UniversONline.it

Ritardare e prevenire il diabete - Salute: Pochi sanno che si può ritardare, e in alcuni casi prevenire, il diabete di tipo 2 semplicemente seguendo una dieta adeguata e praticando un po' di...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Ritardare e prevenire il diabete

Ritardare e prevenire il diabete

Pochi sanno che si può ritardare, e in alcuni casi prevenire, il diabete di tipo 2 semplicemente seguendo una dieta adeguata e praticando un po' di attività fisica. Attualmente ci sono in corso anche degli studi che stanno esaminando addirittura la fattibilità di una prevenzione del diabete di tipo 1 (conosciuto anche come diabete giovanile), ma approfondiremo questo aspetto in un altro articolo, ora vediamo come si può prevenire il diabete di tipo 2.

Numerosi studi hanno dimostrato che un particolare stile di vita, in pazienti che presentano un'alterata tolleranza al glucosio, può favorire o ritardare la comparsa del diabete di tipo 2. Soprattutto quando si è predisposti, ma non solo, vi è quindi uno stretto legame fra stile di vita e diabete. I maggiori esperti di diabetologia spiegano che basterebbe seguire delle semplici regole comportamentali per diminuire l'incidenza del diabete di tipo 2 o ritardarne l'insorgenza di 14 anni.

Lo studio "China Da Qing Diabetes Prevention Outcome Study", i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Lancet (Maggio 2008), si differenzia da altre ricerche, che hanno esaminato il legame fra diabete di tipo 2 e stili di vita, per la durata del follow-up, ben 20anni.

Lo studio condotto in Cina, durato dal 1986 al 2006, ha coinvolto 577 pazienti. Alcuni volontari presentavano un'alterata tolleranza al glucosio mentre altri servivano come gruppo di controllo. In base ai dati raccolti si è osservato che gli interventi combinati sullo stile di vita, dieta più esercizio fisico, sono riusciti a ridurre del 43 per cento l'incidenza del diabete di tipo 2. Guangwei Li, coordinatore dello studio, spiega che questi benefici si sono ottenuti su pazienti che presentavano un'alterata tolleranza al glucosio, se si educasse a degli stili di vita corretti anche le persone che presentano dei livelli di glicemia nella norma sicuramente si riuscirebbe a prevenire un maggior numero di casi di diabete di tipo 2.

Anche altri studi hanno dimostrato che un'accoppiata "dieta, attività fisica" da dei risultati migliori rispetto alla sola dieta o alla sola attività fisica, benefici che in alcune persone prediabetiche sono risultati maggiori rispetto all'assunzione di farmaci. Nel caso vi siano stati prescritti dei farmaci non prendete però iniziative senza prima consultare il vostro medico, vi ricordiamo che ogni persona è un caso a se e le terapie sono su misura, modificare la cura potrebbe portarvi più svantaggi che benefici.

Come prevenire il diabete di tipo 2? Iniziate migliorando le abitudini alimentari e rinunciate alla sedentarietà. Questi accorgimenti non andrebbero presi solo da quelle persone che potrebbero essere maggiormente predisposte al diabete o presentano un'alterata tolleranza al glucosio, ma, come dice un detto che vale per tutti: "prevenire è meglio che curare". Un esercizio fisico costante, basta anche camminare per 30 minuti al giorno, e una dieta ricca di frutta, verdura e alimenti che contengano una percentuale elevata di fibre, contribuiscono a ritardare, e in alcuni casi a evitare, la comparsa del diabete.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook