UniversONline.it

Probiotici, benefici per la rinite allergica - Salute: I probiotici possono essere molto utili per limitare i sintomi della febbre da fieno (rinite allergica) e quelli causati dalle allergie da pollini

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Probiotici, benefici per la rinite allergica

Probiotici: benefici per la rinite allergica

I probiotici possono essere molto utili per limitare i sintomi della febbre da fieno (rinite allergica) e quelli causati dalle allergie da pollini. Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Institute of Food Research (UK - Norwich), yogurt e succhi di frutta che contengono probiotici aiutano a contrastare i sintomi dalla rinite allergica stagionale. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sul Clinical and Experimental Allergy (Giugno 2008).

I ricercatori hanno coinvolto per un periodo di cinque mesi due gruppi di volontari. Mentre alcuni dovevano integrare nella propria dieta alimenti che contenevano un particolare probiotico, il Lactobacillus casei, gli altri volontari, utilizzati come gruppo di controllo, dovevano consumare alimenti privi di questo microrganismo. In varie fasi dello studio sono stati poi effettuati dei prelievi di sangue a tutti i volontari.

Osservando il risultato delle analisi, i ricercatori hanno notato che le persone che avevano bevuto o mangiato yogurt e succhi di frutta arricchiti con probiotici, rispetto al gruppo di controllo, presentavano dei livelli minori di un anticorpo, l'IgE, che aiuta a produrre i sintomi della rinite allergica, inoltre, si sono riscontrai dei livelli maggiori di un altro anticorpo, l'IgG, molto importante per proteggere l'organismo dalle allergie da pollini.

Kamal Ivory, uno degli autori della ricerca inglese, spiega che i ceppi di probiotici che sono stati studiati sembrano in grado di cambiare la risposta delle cellule immunitarie al polline. Allo studio ha preso parte anche un italiano, Claudio Nicoletti, capo del gruppo di immunologia delle mucose dell'Istituto di Ricerca Alimentare di Norwich.

Sebbene da questi dati preliminari si è constatato che assumere quotidianamente, per cinque mesi, alimenti che contengono probiotici è utile per alleviare i sintomi allergici, saranno necessari ulteriori studi per verificare i risultati su un campione più ampio di persone.

Ma cosa sono questi famigerati probiotici? Il termine probiotico è riservato a quei microrganismi che si dimostrano in grado, una volta ingeriti in adeguate quantità, di esercitare funzioni benefiche per l'organismo.

Quando sentiamo parlare di alimenti arricchiti con probiotici, come yogurt e succhi di frutta, si intendono quegli alimenti che contengono un numero abbastanza elevato di microrganismi probiotici vivi e attivi in numero sufficiente da permettergli di raggiungere l'intestino. Una volta nell'intestino, i probiotici si moltiplicano e iniziano ad esercitare un'azione di equilibrio sulla microflora intestinale mediante colonizzazione diretta.

Gli alimenti che contengono probiotici sono quindi in grado di migliorare le funzioni di equilibrio fisiologico dell'organismo attraverso un insieme di effetti aggiuntivi rispetto alle normali attività nutrizionali.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook