UniversONline.it

Allattamento e smagliature al seno - Salute: In questo periodo, le brusche variazioni di forma e di volume possono spesso causare delle smagliature sul seno

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Allattamento e smagliature al seno

Allattamento e smagliature al seno

Il seno, nell'arco della vita di una donna, subisce numerosi cambiamenti. Ci possono essere delle variazioni legate ad una perdita di peso in seguito ad una dieta, ma, la situazione più ricorrente che preoccupare maggiormente le donne, è la variazione di volume nel periodo della gestazione e dell'allattamento. In questo periodo, le brusche variazioni di forma e di volume possono spesso causare delle smagliature sul seno.

Durante il periodo della gravidanza, in seguito anche all'azione degli ormoni, il seno è più sodo, voluminoso e con la pelle più tonica. Purtroppo però, quando si smette di allattare, il seno potrebbe risultare come "svuotato". Questo è un processo naturale in quanto nel periodo post parto la ghiandola mammaria ingrossata per produrre il latte e torna alla sua dimensione naturale non appena cessa la sua funzione. La pelle, pur essendo elastica, se rimane sottoposta per un lungo periodo ad una trazione eccessiva potrebbe risultare poco tonica e rilassata.

Per prevenire le smagliature al seno è importante prendersene cura prima, durante e dopo il periodo dell'allattamento. A tal fine, esistono dei trattamenti estetici mirati ed esercizi che aiutano a rassodare il seno e a mantenere la pelle elastica prevenendo la formazione di smagliature.

Il primo accorgimento da prendere riguarda il reggiseno. Durante il periodo della gravidanza prima, e dell'allattamento dopo, è importante utilizzare un reggiseno rinforzato e in tessuto elasticizzato che sia conforme alla dimensione del seno, se quindi questo aumenta è bene cambiarlo per adeguare la misura all'aumento di volume.

Un altro consiglio è quello di scegliere con cura i saponi che si usano per lavarsi. Alcuni prodotti potrebbero sgrassare troppo la pelle inaridendola e diminuendo l'elasticità, il consiglio è quello di utilizzare un olio da bagno. Dopo il bagno, ancora meglio dopo una docciatura fredda della zona, è consigliabile massaggiare il seno con una crema idratante a base di acido ialuronico, collagene e vitamina E.

I prodotti rassodanti per il seno, dall'azione tonificante ed elasticizzate, vanno applicati almeno una volta al giorno. E' sempre consigliabile applicare questi cosmetici con una certa continuità per contrastare in modo duraturo il naturale rilassamento cutaneo.

Il trattamento va continuati anche dopo il parto con un accorgimento, bisogna lavare il seno prima di attaccare il bambino in modo da non fargli ingerire il cosmetico.

Riassumendo, per mantenere un seno in forma e senza smagliature anche dopo la gravidanza bisogna seguire i seguenti punti: utilizzate prodotti delicati per l'igiene al fine di prevenire la disidratazione della pelle, sciacquate con acqua tiepida o fredda (mai calda), tamponate la pelle ed evitate di stirarla eccessivamente, successivamente, applicate un prodotto specifico con dei massaggi delicati con movimenti verso il collo infine, ricordatevi che il reggiseno deve essere adeguato e dovrebbe sorreggere senza comprimere.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook