UniversONline.it

Stress da lavoro (burnout) e diabete, un possibile legame - Salute: Lo stress causato da un eccessivo carico di lavoro, il cosiddetto burnout o sindrome da burnout, indebolisce le difese immunitarie dell'organismo...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Stress da lavoro (burnout) e diabete, un possibile legame

Stress da lavoro (burnout) e diabete

Lo stress causato da un eccessivo carico di lavoro, il cosiddetto burnout o sindrome da burnout, indebolisce le difese immunitarie dell'organismo incrementando le probabilità di essere colpiti da diverse malattie come ad esempio il diabete di tipo 2. Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Psychosomatic Medicine, è frutto di un lavoro condotto da un team di ricercatori israeliani coordinati da Samule Melamed dell'università di Tel Aviv.

Stando alle conclusioni dei ricercatori, la concomitanza di diversi fattori come il senso di frustrazione, l'ostilità dell'ambiente in cui si lavora a causa d'incomprensioni o eccessiva concorrenza fra colleghi, l'ansia di non essere all'altezza del lavoro che si sta svolgendo uniti ad altri fattori come una dieta scorretta e una vita sedentaria, possono raddoppiare, e in alcuni casi addirittura quadruplicare, le probabilità di ammalarsi di diabete di tipo 2.

Durante lo studio sono stati esaminati 677 lavoratori di mezza età, prevalentemente di sesso maschile, filtrando i dati in base a dei fattori di rischio già noti come fumo e obesità. Diversi studi precedenti avevano già evidenziato come lo stress da lavoro (burnout) era associato ad altre patologie come le malattie cardiovascolari, disturbi del sonno, calo della fertilità e dolori muscolo-scheletrici. Samule Melamed spiega che con questa nuova ricerca si aggiunge un ulteriore effetto negativo sulla salute legato allo stress da lavoro, un maggior rischio di contrarre il diabete di tipo due conosciuto anche come diabete adulto.

I risultati hanno evidenziato che nei lavoratori affetti dalla sindrome da burnout il pericolo di diabete aumentava di 1,84 volte anche correggendo il dato in base al sesso, all'età e all'eventuale sovrappeso. Successivamente, lo staff di Melamed, attraverso una serie di calcoli statistici, hanno esaminato un sottogruppo di 507 pazienti cercando di eliminare il possibile impatto della pressione alta evidenziando, in questo caso, un rischio di contrarre il diabete moltiplicato di ben 4,32 volte.

Questa non è la prima volta che dei ricercatori mettono in correlazione la sindrome da burnout (stress da lavoro) e un aumento del rischio di diabete 2, Natasha Marsland dell'Onlus Diabetes UK, in un'intervista rilasciata alla BBC online, spiega che lo stress, in alcune situazioni, può causare ipertensione e accumulo di grasso addominale. Inoltre, a causa delle molte ore passate in ufficio, si ha meno tempo da dedicare all'attività fisica. Secondo la Marsland, il modo migliore per invertire questa "epidemia" di diabete di tipo 2, è quello di ritagliarsi almeno mezz'ora al giorno da dedicare ad un'attività fisica, un abitudine che oltre a migliorare lo stato fisico aiuta a scaricare lo stress accumulato durante la giornata lavorativa.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook