UniversONline.it

Influenza: frutta e verdura di stagione aiutano a prevenirla - Salute: Il clima delle scorse settimane ci ha fatto dimenticare che l'influenza può essere ancora in agguato, un rischio che con l'abbassamento delle...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Influenza: frutta e verdura di stagione aiutano a prevenirla

Influenza: prevenirla con frutta e verdura

Il clima delle scorse settimane ci ha fatto dimenticare che l'influenza può essere ancora in agguato, un rischio che con l'abbassamento delle temperature torna a preoccupare. Ma come possiamo prevenire l'influenza ?

In un comunicato della Coldiretti viene evidenziato come una dieta ricca di frutta fresca, verdura e ortaggi di stagione può contribuire a pervenire e combattere in modo naturale l'influenza "Wisconsin", un rimedio naturale confermato anche da studi scientifici.

L'arrivo del brutto tempo e del freddo non mette quindi a rischio solo le coltivazioni, ma anche la salute dei cittadini che stavano già assaporando sprazzi di primavera. Secondo il virologo dell'università di Milano Fabrizio Pregliasco, l'influenza "Wisconsin" potrebbe colpire circa quattro milioni di italiani.

Che una sana alimentazione giovi all'organismo è stato ripetuto un'infinità di volte, ormai da tempo la Coldiretti si batte affinché la cultura del mangiare sano sia sempre più diffusa e spiega che per sconfiggere i malanni da maltempo è consigliabile un'alimentazione molto varia e che privilegi l'assunzione di verdura, legumi e frutta di stagione in gran quantità che hanno il merito di alzare la temperatura corporea e di rinforzare, con l'apporto di vitamine, le difese immunitarie dal rischio dell'insorgenza di influenze di forma virale.

Quest'anno (2007) inoltre l'acquisto di frutta e verdura risulta favorito dalla situazione economica poichè si è verificata una drastica e grave riduzione a pochi centesimi dei prezzi pagati ai produttori per molti prodotti tra i quali le arance, i finocchi, i carciofi, il radicchio, cavolfiori e le carote particolarmente utili per la salute e che dovrebbero essere disponibili sul mercato a valori convenienti.

Le verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A (spinaci, cicoria, finocchi, fagiolini, ravanelli, zucchine, radicchio, carote, broccoletti, ottimi anche cipolle e aglio possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente), sono particolarmente indicate per difendersi dagli sbalzi termici che favoriscono le malattie da raffreddamento.

La Coldiretti suggerisce inoltre di non trascurare i piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, fave secche) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l'organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali. Per quanto riguarda la frutta viene invece suggerito il consumo di kiwi e di agrumi (arance, limoni, mandarini, clementine) in quanto ricca di vitamina C.

Grazie ad una dieta che privilegia frutta e verdura, oltre a proteggessi contro l'influenza e il freddo, sarà anche più facile recuperare una forma fisica perduta durante le festività di fine anno, si stima infatti che in quel periodo si verifica un aumento medio di peso di circa due chili da smaltire progressivamente nel tempo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook