UniversONline.it

Bibite con caffeina: per dare sapore o creare dipendenza ? - Salute: La caffeina contenuta in alcune bibite analcoliche, come ad esempio la cola, non darebbe nessun contributo al sapore del soft drink ma, secondo...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Bibite con caffeina: per dare sapore o creare dipendenza ?

Bibite con caffeina e dipendenza

La caffeina contenuta in alcune bibite analcoliche, come ad esempio la cola, non darebbe nessun contributo al sapore del soft drink ma, secondo alcuni esperti, avrebbe l'obiettivo di creare dipendenza nei consumatori. Questa è la conclusione di uno studio australiano i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista internazionale Appetite (Gennaio 2007).

Russel Keast e Lynn Riddella della Deakin University di Melbourne, in seguito a vari test eseguiti su una trentina di ventenni, hanno dimostrato, stando ai dati raccolti, che l'aggiunta di caffeina alle bibite non conferisce un miglioramento del gusto apprezzabile, al contrario può avere effetti pericolosi per la salute in quanto creando dipendenza si incrementa il rischio di obesità a causa delle alte quantità di zuccheri che caratterizzano i soft drink.

Il Dott. Keast evidenzia che non esiste alcuna prova di laboratorio che confermi quanto affermato dalle aziende che producono le bibite come la cola. Esse sostengono che l'aggiungono della caffeina serve a dare un sapore caratteristico alle bibite ma nessun partecipante al test è riuscito ad individuare il sapore di caffeina nei soft drink assaggiati E' per questo motivo che l'esperto si pone un interrogativo: perché aggiungere la caffeina alle bibite ?

In base ad alcuni calcoli, si è stimato che la caffeina contenuta in 500 ml di cola è sufficiente per scatenare una reazione a livello del sistema nervoso tale da creare dipendenza alla bevanda.

Studi precedenti hanno già messo in relazione l'eccessivo consumo di soft drink con l'obesità, gli esperi australiani spiegano che nei bambini che bevono bibite zuccherate contenenti anche caffeina si potrebbe scatenare una dipendenza e non appena l'effetto della caffeina svanisce il piccolo è spinto ad assumere di nuovo la bibita.

Bisogna evidenziare che il quantitativo stimato che porta alla dipendenza è abbastanza elevato anche se bisognerebbe valutare se è relativo ad una persona adulta o un bambino, il consiglio rimane spremere quello di non eccedere con le bevande zuccherate in quanto un consumo smodato contribuisce pesantemente sui casi di obesità e di conseguenza l'insorgenza di diabete di tipo due e patologie cardiovascolari.

Bibite e caffeina: alcune informazioni

La caffeina è un aroma ed appartiene ad un gruppo di composti presenti in natura in oltre 60 specie di piante. Gli effetti stimolanti della caffeina variano da persona a persona e cambiano in base ad altri fattori come l'età, il peso, il tipo di attività fisica, l'ora del giorno in cui attraverso un cibo o una bevanda si assume caffeina.

La caffeina è stata un ingrediente delle bibite a base di cola sin dalla loro introduzione oltre cento anni fa. La quantità di caffeina presente nelle bibite a base di cola è molto bassa, in particolare se confrontata ad altre bevande (caffè, liquori al caffè, the). Un quarto o un terzo in meno rispetto, ad esempio, a caffè e the.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook