UniversONline.it

Dieta dell'ultimo minuto, 8 volte su 10 non da risultati - Salute: Sta per arrivare l'estate e come ogni anno si cerca di perde quei chili di troppo messi su durante l'inverno o che ci trasciniamo dall'anno precedente

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta dell'ultimo minuto, 8 volte su 10 non da risultati

Dieta e consigli

Sta per arrivare l'estate e come ogni anno si cerca di perde quei chili di troppo messi su durante l'inverno o che ci trasciniamo dall'anno precedente. Fino a quando indossiamo vestiti invernali o primaverili, anche se ogni tanto ci pensiamo, non ne facciamo un dramma per qualche chilo in più, con l'arrivo della bella stagione però tutto cambia e il 33 per cento degli italiani incomincia a preoccuparsi della linea, purtroppo con risultati deludenti. In otto casi su dieci le diete che si seguono non portano a risultati, in determinate situazioni sono addirittura controproducenti per la salute.

Solitamente si parte sempre con dei buoni propositi, si decide di iniziare a seguire una dieta equilibrata, ci si iscrive in palestra o si comprano degli attrezzi per svolgere dell'attività fisica in casa, un giro d'affari che ogni anno viene alimentato dalla buona volontà iniziale ma che alla fine non porta quasi mai a nessun risultato per chi deve perdere peso. Dopo neanche 5 giorni si incomincia già a non seguire la dieta e si riprende a mangiare senza ritegno qualsiasi tipo di alimento, dopo appena 2 settimane si incominciano a saltare gli appuntamenti in palestra e dopo un mese anche gli attrezzi ginnici pagati parecchi soldi vengono abbandonati in un angolo della casa.

Questo spaccato dell'Italia è stato analizzato in una ricerca realizzata dal mensile ''Dimagrire'' (Edizioni Riza), un'indagine che ha coinvolto 1000 italiani, maschi e femmine, di età compresa tra i 25 e i 55 anni. Uno dei primi errori che emerge dal campione intervistato riguarda la prevalente propensione a voler riacquistare la linea soltanto con l'arrivo della bella stagione, per il 36 per cento degli italiani sembra infatti che l'estate sia il periodo migliore dell'anno per perdere peso.

Quali sono i punti critici che destano più preoccupazione con la tanto temuta prova costume ? Se il 33 per cento ha un ossessione generale relativa alla prova costume, il 23 per cento delle donne sono preoccupate in particolar mondo per glutei e cellulite, un altro punto che desta preoccupazione in un 20 per cento di casi, e questa volta non solo nelle donne, è l'angoscia per il giro vita e la pancia.

Gli esperti spiegano che la situazione che si viene a creare porta le persone a porsi degli obiettivi troppo ambiziosi, nel 15 per cento dei casi si ha la pretesa di perdere 5 o 6 chili entro l'estate, nel 32 per cento dei casi si è convinti di ottenere dei risultati tangibili già dopo 2 o 3 settimane, mentre il 20 per cento sceglie dei regimi alimentari troppo impegnativi.

Marco Ingrosso, docente di Sociologia della Salute all'Università di Ferrara, spiega che in Italia, rispetto ad altri paesi, c'è un approccio sbagliato verso la corretta alimentazione e il benessere in generale. Molti italiani perseguono degli obiettivi impossibili, dimenticano che l'organismo umano ha dei tempi ben definiti e non ci si può quindi illudere di ottenere dei risultati in tempi brevi sia per quanto riguarda l'allenamento sportivo sia nelle diete.

E' quindi a causa delle aspettative troppo ambiziose che la maggior parte degli italiani, ben l'80 per cento, non sono soddisfatti del modo con cui si prendono cura della loro forma fisica. Purtroppo poi, in molti casi, la causa dei loro fallimenti la attribuiscono non a se stessi ma alle persone che gli circondano, nel 29 per cento delle situazioni la colpa ricade sulla famiglia, nel 25 per cento sembra invece esser colpa delle critiche o lo scarso sostegno del partner.


Di seguito riportiamo una serie di consigli degli esperti che potranno essere utili per preparassi per l'estate in modo corretto.

Prima di tutto bisogna dedicarsi al benessere nel modo giusto, la dieta, la palestra, e in generale qualsiasi forma di attività fisica va vissuta come un'occasione per dedicare del tempo a sè stessi. Uno spazio quotidiano che aiuti a imperare a volersi bene e non deve essere un'imposizione che con molta probabilità alla lunga ci allontana dall'obiettivo che ci siamo prefissati.

Bisogna intraprendere le cose nel modo giusto senza stressarsi. Voler mantenersi in forma non deve essere una corsa frenetica verso un obiettivo distante che accentua lo stress di una giornata faticosa, al contrario deve essere un momento di distensione dal tram tram della vita di tutti i giorni. E' fondamentale che si configuri come una ricerca di equilibrio e tranquillità.

No bisogna farsi influenzare dalle mode. Nel momento in cui si inizia una dieta questa non deve essere orientata dalla tendenza del momento. In determinate situazioni è sempre bene meditare e valutare tutti gli elementi prima di prendere una decisione e quando necessario bisogna sempre sentire il parere di un esperto.

In determinati casi potrebbe essere utile instaurare delle relazioni sociali. Chiedere aiuto o appoggio da parte di chi ci sta vicino, e cercare di condividere gli sforzi con persone che hanno i nostri stessi obiettivi, potrebbe aiutarci nel raggiungere i nostri obiettivi.

Imparare a comprendere il proprio corpo e capirne i tempi. Non bisogna scoraggiarsi se nel breve periodo non si vedono ancora dei cambiamenti apprezzabili. L'organismo ha bisogno di periodo medio lunghi affinché dei risultati importanti siano visibili.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook