UniversONline.it

Aspartame e tumori: dolcificante a basse calorie - Salute: L'aspartame è un dolcificante artificiale con poche calorie contenuto in migliaia di prodotti alimentari, uno studio che mette in relazione il...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Aspartame e tumori: dolcificante a basse calorie

Aspartame e tumori

L'aspartame è un dolcificante artificiale con poche calorie contenuto in migliaia di prodotti alimentari. La Fondazione Ramazzini di Bologna ieri ha presentato a Firenze uno studio che mette in relazione il dolcificante con la possibilità di sviluppare il cancro, i risultati sono stati pubblicati anche sulla rivista scientifica "Environmental Health Perspectives".

Gli autori della ricerca sono Morando Soffritti, Fiorella Belpoggi, Davide Degli Esposti, Luca Lambertini, Eva Tibaldi, e Anna Rigano del Centro di Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni, della Fondazione Europea di Oncologia e Scienze Ambientali "B. Ramazzini" di Bologna.

Per verificarne la pericolosità, i ricercatori hanno somministrato la sostanza a 1.800 cavie da laboratorio. I topi sono stati seguiti per tutto l'arco della loro vita. Al termine dell'esperimento, anche nei topi che erano stati nutriti con delle dosi minori di aspartame, si è riscontrata un incidenza maggiore di linfomi-leucemie e tumori maligni del rene nei ratti femmine e tumori maligni dei nervi periferici nei ratti maschi.

Questo particolare dolcificante è utilizzato in numerosi alimenti dietetici consumati quotidianamente da milioni di persone, per questo motivo secondo i ricercatori bisognerebbe riesaminare le quantità che l'organismo umano può assumere affinché non risulti dannoso per la salute.

Secondo altri ricercatori lo studio non sarebbe stato condotto nel modo giusto. In questa ricerca alcuni topi sono morti dopo 3 anni, altri prima, per avere dei dati più attendibili si sarebbe dovuto uccidere tutti i topi a 2 anni in modo tale da avere dei parametri di confronto più appropriati. Inoltre spiegano che l'aspartame una volta ingerito, si disgrega in elementi che si trovano di natura nel corpo e nel cibo prima che entrino nella circolazione sanguigna.

I dati raccolti pongono comunque un possibile allarme, sia le autorità per la sicurezza alimentare dell'Unione Europea che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti prenderanno in considerazione questa ricerca e approfondiranno le possibili relazioni che ci sono fra l'aspartame e la salute dell'uomo, per il momento comunque non hanno dato nuove direttive relative all'uso del dolcificante.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook