UniversONline.it

Astronomia : Gole Marziane - Gole Marziane - Come già  citato in vari articoli precedenti gli studi sul pianeta rosso continuano, alla ricerca

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Gole Marziane

Come già  citato in vari articoli precedenti gli studi sul pianeta rosso continuano, alla ricerca sempre dell'acqua che ci fu su Marte. Molte gole di Marte si ha la certezza ormai che sono state scavate da un liquido. Non tutti gli scienziati però sono sempre stati d'accordo, alla Nasa si cercano costantemente nuove prove che cancellino tutti i dubbi. Un di questi dubbi nasce dal fatto che tutte le gole con erosione liquida sono nella parte del pianeta più fredda e buia, dove difficilmente ci può esser stata l'acqua allo stato liquido. Un nuovo gruppo di scienziati ha una soluzione, si pensa che queste gole siano state create da anidride carbonica.

Durante l'inverno e l'ombra è molto forte e può far congelare l'anidride carbonica, fenomeno che accade anche sul nostro pianeta sui poli. L'anidride carbonica cosଠriesce ad infiltrarsi nella roccia in profondità . Appena arriverà  la bella stagione il Sole scioglierà  il ghiaccio di anidride carbonica espandendosi. Quando il liquido non riesce più ad espandersi incomincia a fondersi diventando un liquido, quando accade questo il liquido esce dalle rocce velocemente provocando cadute di roccia lungo i pendii e creando le gole. In questo modo le gole sono formate dalla caduta stessa delle rocce e non dall'anidride carbonica che evapora. L'incertezza su questa teoria però rimane, perchè nel guardando le gole sembrerebbe proprio che queste siano state create da un liquido e non da una caduta di massi.

Gole di Marte

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook