UniversONline.it

Konjac - piante officinali ed erbe medicinali - Piante officinali e erbe, scheda e informazioni per Konjac - Nome botanico: Nome botanico: Amorphophallus konjac K. Koch

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Piante officinali e erbe: Konjac

Konjac (Piante officinali)

Nome botanico: Nome botanico: Amorphophallus konjac K. Koch
Famiglia pianta: Araceae

Descrizione

Il Konjac è una pianta tuberosa tipica dei paesi orientali dalla quale si estrae il Glucomannano. Oltre al Glucomannano il tubero di Konjac contiene cellulosa, lignina e altre fibre.

Tempo balsamico: dati non disponibili.

Attività principali e impiego terapeutico

Le popolazioni orientali usano il Konjac esclusivamente a scopo alimentare.

Conoscenze scientifiche

Il glucomannano è un polisaccaride, derivato dal mannosio (catene di glucosio e mannosio legati in posizione 1,4). A contatto con l'acqua si rigonfia senza scindersi in zuccheri semplici, aumenta il suo volume fino a costituire una massa gelatinosa, distende le pareti gastriche con effetto anoressizzante periferico. Costituisce massa a livello intestinale riducendo il tempo di transito intestinale e l'assorbimento di glucidi e lipidi. Viene abitualmente usato come coadiuvante nelle diete ipocolariche indicato in particolare nei soggetti con dismetabolismi lipidici e glucidici.

Avvertenze

Attenzione alla contemporanea assunzione di farmaci perché tutte le fibre ne possono ridurre o rallentare l'assorbimento. Può interagire con gli antidiabetici orali. E' controindicato in pazienti affetti da stenosi (restringimenti del lume)gastrointestinali.

Livelli di tossicità: non disponibili.

Gravidanza ed allattamento: non abbiamo a disposizione studi specifici.

Neonati e bambini: è rischioso somministrare qualsiasi preparato a base di piante medicinali a bambini sotto i due anni d'età.

Note sull'utilizzo delle piante medicinali

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook