UniversONline.it

Arpagofito o Artiglio del diavolo - piante officinali ed erbe medicinali - Piante officinali e erbe, scheda e informazioni per Arpagofito (Artiglio del diavolo) - Nome botanico: Harpagophytum procumbens De Candolle

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Piante officinali e erbe: Arpagofito (Artiglio del diavolo)

Arpagofito o Artiglio del diavolo (Piante officinali)

Nome botanico: Harpagophytum procumbens De Candolle
Famiglia pianta: Pedaliaceae

Descrizione

La pianta è chiamata comunemente ma impropriamente Artiglio del diavolo, ed è di origini africane.

Tempo balsamico: dati non disponibili.

Attività principali e impiego terapeutico

Si utilizzano decotti o estratti come rimedio antiartrosico.

Conoscenze scientifiche

Le radici secondarie, presenti in Farmacopea Ufficiale e ricche in glucosidi sono dotati di modeste attività antinfiammatorie ed analgesiche, che si manifestano solo a dosaggi alti.

Avvertenze

Possibile gastrolesività. Controindicato nella gastrite, ulcera peptica. Possibili interazioni con FANS e/o cortisonici: aumento della gastrolesività. Farmaci ipotensivi. Ipoglicemizzanti orali: possibile sommazione di effetti. Warfarin: porpora.

Livelli di tossicità: considerata relativamente innocua se assunta in quantità appropriate per brevi periodi di tempo.

Gravidanza ed allattamento: controindicata.

Neonati e bambini: è rischioso somministrare qualsiasi preparato a base di piante medicinali a bambini sotto i due anni d'età.

Note sull'utilizzo delle piante medicinali

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook