UniversONline.it

Farmaco: Truvada | Bugiardino n. 13178 - Foglietto illustrativo n. 13178 - Farmaco Truvada: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 200 / 245 mg 30 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Truvada

Farmaco: Truvada | Bugiardino n. 13178

Confezione: 200 / 245 mg 30 Compresse

Casa farmaceutica: Gilead Sciences S.r.l.

Classe farmaceutica: H

Ricetta Truvada: OSP2 - medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile o in ambito extra-ospedaliero, secondo le disposizioni delle Regioni e delle Province autonome

ATC: J05AR03

Principio attivo Truvada: Emtricitabina + tenofovir disoproxil (fumarato)

Gruppo terapeutico: Antiretrovirali

Scadenza Truvada: 36 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Truvada (200 / 245 mg 30 Compresse )

è una combinazione a dose fissa di emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato. Nella terapia antiretrovirale di associazione per il trattamento di adulti, con infezione da HIV-1. La dimostrazione dei benefici della combinazione di emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato nella terapia antiretrovirale è fondata unicamente su studi condotti in pazienti non pretrattati (vedere nel RCP Proprietà farmacodinamiche).

Posologia / dosaggio Truvada (200 / 245 mg 30 Compresse )

La terapia deve essere avviata da un medico con esperienza nel campo dell’infezione da HIV. Adulti: 1 compressa, assunta per via orale, 1 volta al giorno. Per ottimizzare l’assorbimento di tenofovir, si raccomanda di assumere Truvada con del cibo. Anche un pasto leggero è sufficiente per migliorare l’assorbimento di tenofovir dalle compresse della combinazione (vedere Proprietà farmacocinetiche nel RCP). Nel caso in cui fosse indicata l’interruzione della terapia con uno dei componenti di Truvada, o fosse necessario modificarne la dose, sono disponibili formulazioni separate di emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato. Si rimanda al RCP di questi medicinali. Bambini e adolescenti: l’uso di Truvada non è raccomandato nei bambini al di sotto di 18 anni a causa dell’insufficienza di dati sulla sicurezza ed efficacia. Anziani: non ci sono dati disponibili sui quali basarsi nel raccomandare una dose per pazienti di età superiore ai 65 anni. Tuttavia non dovrebbero essere richiesti aggiustamenti nella dose giornaliera raccomandata per gli adulti, a meno che non vi sia evidenza di insufficienza renale. Compromissione renale: emtricitabina e tenofovir sono eliminati per escrezione renale e l’esposizione a emtricitabina e tenofovir aumenta in pazienti con disfunzioni renali. I dati di sicurezza ed efficacia relativi a Truvada nei pazienti con compromissione renale moderata e grave (clearance della creatinina < 50 ml/min) sono limitati e i dati di sicurezza a lungo termine non sono stati valutati nei pazienti con lieve compromissione renale (clearance della creatinina tra 50 e 80 ml/min). Pertanto, nei pazienti con problemi renali Truvada deve essere utilizzato solo se i benefici potenziali del trattamento si possono considerare superiori ai rischi potenziali. I pazienti con compromissione renale richiedono un attento monitoraggio della funzione renale (vedere Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego nel RCP). Adattamenti dell’intervallo tra le dosi sono raccomandati nei pazienti con ClCr tra 30 e 49 ml/min. Questi adattamenti di dose non sono stati confermati in studi clinici e, in questi pazienti, la risposta clinica al trattamento deve essere attentamente monitorata (vedere Proprietà farmacocinetiche nel RCP). Compromissione renale lieve (ClCr tra 50 e 80 ml/min): Pochi dati da studi clinici supportano la somministrazione di una dose unica giornaliera di Truvada nei pazienti con lieve compromissione renale. Compromissione renale moderata (ClCr tra 30 e 49 ml/min): La somministrazione di Truvada ogni 48 ore è raccomandata sulla base dei modelli elaborati da dati di farmacocinetica a dose singola con emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato, in soggetti non infetti da HIV con diversi livelli di compromissione renale. Compromissione renale grave ClCr < 30 ml/min) e pazienti in emodialisi: Truvada non è raccomandato in pazienti con grave compromissione renale (ClCr < 30 ml/min) e in pazienti che richiedono emodialisi, in quanto l’appropriata riduzione di dosaggio non può essere ottenuta con le compresse della combinazione. Compromissione della funzione epatica: La farmacocinetica di Truvada ed emtricitabina non è stata studiata nei pazienti con compromissione della funzione epatica. La farmacocinetica di tenofovir è stata studiata in pazienti con compromissione epatica per i quali non è richiesta alcuna modifica della dose di tenofovir disoproxil fumarato. Sulla base del metabolismo minimo epatico e della via di eliminazione renale di emtricitabina, è improbabile che sia necessaria una modifica della dose di Truvada nei pazienti con compromissione epatica. Se la terapia con Truvada viene interrotta in pazienti co-infetti con virus HIV e HBV, questi pazienti devono essere tenuti sotto stretto controllo per rilevare esacerbazioni dell’epatite.Modo di somministrazione: se i pazienti hanno difficoltà a deglutire, Truvada può essere disciolto in circa 100 ml di acqua, succo d’arancia o succo d’uva e assunto immediatamente.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook