UniversONline.it

Farmaco: Sinemet | Bugiardino n. 11592 - Foglietto illustrativo n. 11592 - Farmaco Sinemet: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 250 / 25 mg 50 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Sinemet

Farmaco: Sinemet | Bugiardino n. 11592

Confezione: 250 / 25 mg 50 Compresse

Casa farmaceutica: Merck Sharp & Dohme S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Sinemet: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: N04BA02

Principio attivo Sinemet: Levodopa + carbidopa

Gruppo terapeutico: Antiparkinson dopaminergici

Scadenza Sinemet: 60 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Sinemet (250 / 25 mg 50 Compresse )

Trattamento della malattia di Parkinson e sindrome parkinsoniana; è utile nell’alleviare molti dei sintomi del parkinsonismo, soprattutto la rigidità e bradicinesia; Sinemet compresse è utile nel trattamento del tremore, disfagia, scialorrea ed instabilità posturale, associati con la malattia e la sindrome di Parkinson; allorché la risposta terapeutica alla levodopa da sola sia irregolare, ed i segni e sintomi della malattia di Parkinson non vengano uniformemente controllati durante la giornata, la sostituzione con Sinemet compresse normalmente è efficace nel ridurre le fluttuazioni della risposta; riducendo alcuni effetti indesiderati della levodopa somministrata da sola, Sinemet compresse fa sì che un maggior numero di pazienti ottenga un adeguato sollievo dei sintomi della malattia di Parkinson; è indicato per i pazienti con la malattia e sindrome di Parkinson ai quali vengono somministrate preparazioni vitaminiche contenenti piridossina.

Posologia / dosaggio Sinemet (250 / 25 mg 50 Compresse )

Sinemet compresse, associazione di carbidopa e levodopa, viene fornito sotto forma di compresse secabili. Ogni compressa di Sinemet contiene 25 mg di carbidopa anidra e 250 mg di levodopa (Sinemet 250 mg + 25 mg compresse) o 25 mg di carbidopa e 100 mg di levodopa (Sinemet 100 mg + 25 mg compresse). Compresse delle due presentazioni possono essere somministrate separatamente o congiuntamente a seconda delle necessità per il raggiungimento del dosaggio ottimale. Ogni compressa può essere dimezzata con uno sforzo minimo.
Considerazioni generali. Il dosaggio deve essere titolato secondo le necessità individuali del paziente e ciò può richiedere un aggiustamento sia della dose individuale che della frequenza di somministrazione. Di solito dosi pienamente efficaci vengono raggiunte entro 7 giorni. Alcuni studi mostrano che la dopa-decarbossilasi periferica viene saturata dalla carbidopa con una dose di circa 70-100 mg/die. I pazienti che ricevono dosi inferiori di carbidopa è più probabile che presentino nausea e vomito. Dato che si hanno risposte sia terapeutiche che indesiderate più rapidamente somministrando Sinemet che somministrando levodopa, i pazienti devono essere seguiti attentamente durante il periodo di aggiustamento della dose. Specificamente i movimenti involontari si presentano più rapidamente con Sinemet che con levodopa. L’insorgenza di movimenti involontari può richiedere una riduzione del dosaggio in alcuni pazienti, il blefarospasmo può essere un utile segno precoce di dosaggio eccessivo. In caso di anestesia generale, Sinemet può essere continuato finché al paziente è permesso di prendere liquidi e medicine per bocca. Se la terapia viene interrotta temporaneamente, il dosaggio abituale giornaliero può essere somministrato appena il paziente è in grado di assumere medicine per via orale.
Pazienti che non siano in trattamento con levodopa: il dosaggio iniziale ottimale per Sinemet 100 mg + 25 mg compresse è di una compressa 3 volte al giorno, schema posologico che fa assumere al paziente 75 mg di carbidopa al giorno. La posologia può essere aumentata di una compressa al giorno, o a giorni alterni, come necessario, fino a ottenere un dosaggio equivalente a otto compresse di Sinemet 100 mg + 25 mg compresse. La dose usuale iniziale per Sinemet 250 mg + 25 mg compresse è mezza compressa 1 o 2 volte al giorno aumentando, se necessario, mezza compressa al giorno o a giorni alterni fino a che si ottenga una risposta ottimale. Pazienti in trattamento con levodopa: la levodopa deve essere interrotta almeno 12 ore (24 ore per la levodopa in formulazioni ritardo) prima di iniziare la terapia con Sinemet compresse. Deve essere preso in considerazione un dosaggio giornaliero di Sinemet che fornisca il 20% della precedente dose giornaliera di levodopa. Pazienti che stiano assumendo meno di 1500 mg di levodopa al giorno, devono iniziare con una compressa di Sinemet compresse 100 mg + 25 mg compresse 3 o 4 volte al giorno. Il dosaggio iniziale suggerito per la maggior parte di pazienti che assumevano più di 1500 mg di levodopa è di una compressa di Sinemet 250 mg + 25 mg compresse tre o quattro volte al giorno (per es. se il paziente riceveva 4 g di levodopa al giorno, la posologia di Sinemet non deve superare le 3 compresse al giorno). Terapia di mantenimento: la maggior parte dei pazienti può essere mantenuta a una posologia da 3 a 6 compresse al giorno; nessun paziente deve ricevere più di 8 compresse al giorno. Non si ottiene alcun vantaggio aumentando la dose di carbidopa oltre quella fornita da 8 compresse. Per un’inibizione ottimale della decarbossilazione extracerebrale della levodopa, dovrebbero essere assunti almeno dai 70 ai 100 mg di carbidopa al giorno. Vi è una limitata esperienza circa una posologia giornaliera di carbidopa > 200 mg. Qualche paziente può aver bisogno di un’ulteriore dose di levodopa. I risultati ottenuti indicano che gli altri farmaci antiparkinsoniani (eccetto la levodopa) possono essere continuati sebbene possa essere necessario modificare la posologia.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook