UniversONline.it

Farmaco: Ac Ursod Rat | Bugiardino n. 00072 - Foglietto illustrativo n. 00072 - Farmaco Ac Ursod Rat: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 300 mg 20 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Ac Ursod Rat

Farmaco: Ac Ursod Rat | Bugiardino n. 00072

Confezione: 300 mg 20 Compresse

Casa farmaceutica: Ratiopharm Italia S.r.l.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Ac Ursod Rat: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: A05AA02

Principio attivo Ac Ursod Rat: Acido ursodesossicolico (FU) (DC.IT)

Gruppo terapeutico: Acidi biliari

Scadenza Ac Ursod Rat: 36 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Ac Ursod Rat (300 mg 20 Compresse )

Calcolosi biliare colesterolica, con calcoli radiotrasparenti nella colecisti e nel coledoco; alterazioni quali-quantitative nella secrezione biliare con produzione di bile sovrasatura di colesterolo. Dispepsie biliari.

Posologia / dosaggio Ac Ursod Rat (300 mg 20 Compresse )

Compresse: nell’uso prolungato per ridurre le caratteristiche litogene della bile, posologia media giornaliera 5-10 mg/kg; nella maggior parte dei casi, posologia giornaliera compresa fra 300 e 600 mg pari a 1-2 compresse da 300 mg 2 volte al dì (mattino e sera) o 1 compressa da 450 mg 1 volta al dì. Per mantenere le condizioni idonee allo scioglimento dei calcoli già presenti, la durata del trattamento deve essere di almeno 4-6 mesi, fino anche a 12 o più, ininterrottamente e deve essere proseguita per 3-4 mesi dopo la scomparsa radiologica o ecografica dei calcoli stessi. Il trattamento non deve superare i 2 anni. Sindromi dispeptiche e terapia di mantenimento: generalmente sufficienti dosi di 300 mg al dì, suddivise in 2-3 somministrazioni. Le assunzioni vanno effettuate preferibilmente durante o dopo i pasti.
Compresse a rilascio prolungato da 450 mg: nell’uso prolungato per ridurre le caratteristiche litogene della bile, posologia 450 mg al dì; nei pazienti obesi, o comunque in presenza di altri fattori litogeni importanti, è opportuno elevare il dosaggio giornaliero a 675 mg; un dosaggio più elevato è consigliabile anche nei casi con calcoli di dimensioni >2 cm. Per mantenere le condizioni idonee allo scioglimento dei calcoli già presenti, la durata del trattamento deve essere di almeno 4-6 mesi, fino anche a 9 mesi o più, ininterrottamente e deve essere proseguita per 3-4 mesi dopo la scomparsa radiologica o ecografica dei calcoli stessi. Il trattamento non deve superare i 2 anni. Sindromi dispeptiche e terapia di mantenimento: sono sufficienti dosi di 225 mg die. La somministrazione va effettuata in unica assunzione serale, preferibilmente al momento di coricarsi. Le dosi possono essere modificate; in particolare l’ottima tollerabilità del preparato permette di adottare anche dosi sensibilmente più elevate.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook