UniversONline.it

Farmaco: Abelcet | Bugiardino n. 00003 - Foglietto illustrativo n. 00003 - Farmaco Abelcet: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: iv 10 Flaconi 20 ml 100 mg ]

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Abelcet

Farmaco: Abelcet | Bugiardino n. 00003

Confezione: iv 10 Flaconi 20 ml 100 mg

Casa farmaceutica: Cephalon s.r.l.

Classe farmaceutica: H

Ricetta Abelcet: OSP1 - medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

ATC: J02AA01

Principio attivo Abelcet: Amfotericina B (FU) (DC.IT)

Gruppo terapeutico: Antimicotici, Antileishmaniosi

Scadenza Abelcet: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Da +2° a +8°

Indicazioni terapeutiche / effetti Abelcet (iv 10 Flaconi 20 ml 100 mg )

Nel trattamento delle candidosi invasive sistemiche. Abelcet è inoltre indicato cometerapia di seconda linea nel trattamento di infezioni fungine sistemiche documentate o presunte in pazienti che non hanno risposto alla comune amfotericina B o ad altri agenti antifungini; in pazienti con insufficienza renale o che hanno sviluppato danno renale da amfotericina B convenzionale, o comunque con controindicazioni all’amfotericina B convenzionale. Abelcet è indicato per il trattamento di seconda linea di aspergillosi, meningite criptococcica, criptococcosi disseminata in pazienti affetti da HIV, fusariosi, coccidioidomicosi, zigomicosi e blastomicosi.

Posologia / dosaggio Abelcet (iv 10 Flaconi 20 ml 100 mg )

Sospensione sterile priva di pirogeni che deve essere somministrata, previa diluizione, soltanto per infusione endovenosa. Nel trattamento delle infezioni sistemiche invasive è consigliata una dose giornaliera fino a 5 mg/kg per almeno 14 giorni; Abelcet deve essere somministrato mediante infusione endovenosa con una velocità di 2,5 mg/kg/h. Quando si inizia per la prima volta il trattamento con Abelcet si raccomanda di somministrare una dose test immediatamente prima dell’inizio della prima infusione; la prima infusione verrà preparata secondo le istruzioni previste, e dopo circa 15 minuti si potrà somministrare al paziente una dose di 1 mg di infusione. Dopo la somministrazione di questa quantità di infusione (dose test) bisogna fermare la somministrazione e tenere il paziente sotto attenta osservazione per 30 minuti; se il paziente non mostra sintomi di ipersensibilità, la somministrazione dell’infusione può essere completata. Quando si somministra per la prima volta Abelcet, così come per tutte le altre formulazioni dell’amfotericina B, devono essere a disposizione tutte le attrezzature necessarie per la rianimazione cardiopolmonare, per far fronte ad eventuali reazioni anafilattiche. Abelcet è stato somministrato per un periodo di 28 mesi con un dosaggio cumulativo di 73,6 g senza tossicità significativa; per l’infusione endovenosa di Abelcet può essere utilizzato un filtro in linea con un diametro non inferiore a 15 micron. Può inoltre essere somministrato a: pazienti diabetici, pediatrici e anziani, neutropenici e in quelli con disfunzione renale o epatica.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook