UniversONline.it

Cerotto anticoncezionale - Contraccezione: Il cerotto anticoncezionale è un contraccettivo ormonale a basso dosaggio che va applicato sulla cute

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerotto anticoncezionale

Il cerotto anticoncezionale è un contraccettivo ormonale a basso dosaggio che va applicato sulla cute. La particolarità di questo metodo anticoncezionale è che si basa su un metodo di assunzione del farmaco per via transdermica, un meccanismo che consente di ridurre le perdite di sostanza farmacologica determinate dal metabolismo del fegato e di non subire l'interferenza dei cibi. Sul mercato italiano è disponibile dal 2004 il cerotto anticoncezionale Evra.

Il contraccettivo transdermico, costituito da un sottile cerotto composto da tre strati, contiene degli ormoni simili a quelli presenti nelle pillole anticoncezionali: il norelgestromina (un progestinico) e l'etinilestradiolo (l'estrogeno presente in tutte le pillole). Una volta applicato sulla pelle rilascia giornalmente la dose necessaria dei farmaci che permettono di prevenire eventuali gravidanze indesiderate.

Come si usa il cerotto anticoncezionale? Quando si utilizza un contraccettivo transdermico bisogna fare molta attenzione nella fase di applicazione, la cute deve essere ben pulita, asciutta, non bisogna adoperare creme, oli o talchi, inoltre, la zona dove deve essere applicato non deve presentare microlesioni. Si può applicare quasi in ogni parte del corpo: sul braccio o sulla spalla, sulla parte bassa dell'addome o sui glutei, l'importante è che non venga applicato sul seno. Si utilizzano tre cerotti per ciclo, con cambio settimanale, ricordandosi che ogni volta che si applica un cerotto nuovo, per evitare l'irritazione della cute, bisogna cambiare posizione.

Quando si deve applicare il primo cerotto anticoncezionale? Va applicato il primo giorno del ciclo, ogni 7 giorni poi si procede alla sostituzione e si fa una pausa (non applicando nessun cerotto) dopo tre settimane. E' importante ricordarsi che tutti i cerotti vanno applicati e rimossi lo stesso giorno della settimana, per aiutarvi in questo compito potreste mettere un appunto sul calendario, segnando anche la settimana in cui non dovrete applicare il cerotto anticoncezionale.

E' bene specificare che in alcune donne il cerotto potrebbe essere meno efficace, per esempio se si pesa più di 90 Kg. Il ginecologo saprà comunque consigliare il metodo anticoncezionale migliore per ogni situazione.

Sebbene a differenza della pillola anticoncezionale il vomito e la diarrea non creano problemi, in linea di massima rimangono valide le stesse controindicazioni. Il cerotto anticoncezionale, come la pillola, presenta alcuni effetti collaterali, tra i più frequenti si segnalano cefalee, nausea e tensione mammaria.

Nel caso in cui il cerotto non dovesse aderire perfettamente va sostituito entro 24 ore utilizzando una nuova confezione, in questo modo avrete una scatola di riserva nel caso si dovesse ripresentare questo inconveniente. Se si dovesse staccare e sono passate più di 24 ore, o non è possibile scoprire quando è avvenuto il distacco, se non si vogliono correre dei rischi è bene adoperare un altro sistema contraccettivo, per esempio il preservativo.

Qual è l'efficacia di questo metodo contraccettivo? Indice di Pearl



Metodi contraccettivi / anticoncezionali

Condividi questa pagina

Invia pagina

Metodi contraccettivi naturali

- Coito interrotto

- Metodo Ogino Knaus

- Metodo Billings

- Metodo della temperatura basale

null

Metodi contraccettivi meccanici

- Preservativo o profilattico

- Diaframma anticoncezionale

- Spirale (IUD= Intra Uterine Device)

null

Metodi contraccettivi chimici / ormonali

- Pillola anticoncezionale

- Anello anticoncezionale

- Cerotto anticoncezionale

null

Metodi contraccettivi chirurgici

- Legatura delle tube

- Vasectomia

null

Indice di Pearl

- Efficacia metodo contraccettivo

null

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook